Garrett Gerloff

MotoGP, Valentino Rossi ancora positivo: Garrett Gerloff il sostituto

Valentino Rossi ancora positivo al test Covid-19, salterà quasi sicuramente il GP di Valencia. Al suo posto Garrett Gerloff al suo esordio in MotoGP.

4 novembre 2020 - 11:57

Resta ancora in dubbio la presenza di Valentino Rossi a Valencia. Yamaha, costretta a scegliere un sostituto in base al regolamento MotoGP, ha indicato il nome del candidato: Garrett Gerloff. Il pilota GRT Yamaha WorldSBK potrebbe fare coppia con Maverick Vinales nel box Monster Energy Yamaha. “Se Rossi non fosse in grado di soddisfare il requisito di due risultati negativi ai test PCR necessari per poter prendere parte all’evento GP di questo fine settimana, l’americano sostituirà Rossi“.

L’ultimo tampone effettuato da Valentino Rossi martedì 3 novembre ha dato ancora esito positivo. Nella giornata di oggi effettuerà un nuovo test. Se risulterà negativo, avrà ancora abbastanza tempo per completare il secondo test PCR richiesto e volare a Valencia. Un’ipotesi altamente improbabile e che corre sul filo del rasoio. Se il Dottore, invece, verrà ritenuto non idoneo sarà Gerloff a prendere il suo posto a Valencia/1 e sarà supportato dal team factory formato da David Munoz, Matteo Flamigni & Co.

Come confermato da tempo Yamaha ha deciso di licenziare Jorge Lorenzo a fine anno. Il collaudatore maiorchino, che aveva già confermato la sua assenza a Valencia, non gode più della fiducia di Iwata dopo il deludente test di Portimao. La casa giapponese ha deciso quindi di premiare il giovane pilota americano classe 1995 che, al debutto in Superbike, ha ottenuto tre podi con la R1. Il team manager Maio Meregalli lascia ancora aperta l’ipotesi Valentino Rossi: “Non sappiamo con certezza chi guiderà la moto questo fine settimana, a parte Maverick. Ma questa è una situazione che sfugge al nostro controllo, quindi tutto ciò che possiamo fare è assicurarci di essere preparati per ogni evenienza. In ogni caso, siamo grati a Garrett Gerloff che è disposto ad accettare la sfida di guidare la YZR-M1“.

1 commento

Katana05
13:41, 5 novembre 2020

Gerloff allo sbaraglio su una MotoGP ufficiale? Come stritolare l’autostima di un astro nascente…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

moto guzzi motomondiale

MotoGP, la storia: Moto Guzzi, pochi anni ricchi di titoli mondiali

MotoGP, Igora Drive

MotoGP, calendario 2021 e l’ombra della WADA sull’Igora Drive

Chicho Lorenzo

Lorenzo sr.: “Le stelle di Valentino Rossi possono allinearsi”