5 Dicembre 2023

MotoGP, Trackhouse nuovo team satellite Aprilia: c’è l’annuncio

Tutto confermato: Trackhouse Racing entra nel Motomondiale e sarà la nuova squadra cliente di Aprilia.

MotoGP, Trackhouse Racing nuovo team satellite Aprilia

Dopo l’esclusione di CryptoDATA RNF dalla griglia, è stata ben presto trovata una soluzione affinché Aprilia continuasse ad avere un team satellite in MotoGP. Poco fa è stato ufficializzato che saranno gli americani di Trackhouse Racing a subentrare, come era già stato anticipato nei giorni scorsi. I posti di Miguel Oliveira e Raul Fernandez sono salvi, ma entrambi erano stati subito rassicurati dalla casa di Noale e non hanno mai temuto di rimanere a piedi.

Trackhouse Racing entra in MotoGP con Aprilia

Trackhouse Racing è di proprietà dell’ex pilota Justin Marks e del cantante Pitbull. È una realtà già nota nelle corse automobilistiche americane e gareggia nella famosa serie NASCAR. La presenza di un team americano rientra nel progetto di espansione della MotoGP negli Stati Uniti. Carmelo Ezpeleta ha assunto il direttore commerciale Dan Rossomondo, arrivato dalla NBA, anche per questo scopo.

All’evento di presentazione c’erano Marks, Massimo Rivola, Carlos Ezpeleta e anche lo stesso Rossomondo. Già svelata la livrea della moto con colori che riprendono la bandiera degli USA e che rappresenta un omaggio al compianto Nicky Hayden. Sicuramente Aprilia e la MotoGP trovano in Trackhouse Racing un partner solido, cosa fondamentale per il futuro. Sarà interessante vedere i risvolti di carattere anche tecnico. Ad esempio, la squadra disporrà di almeno una RS-GP 2024 l’anno prossimo? Per recuperare terreno sulla Ducati sarebbe importante dotare anche la formazione satellite dell’ultima versione del prototipo di Noale.

Le parole dei protagonisti

Justin Marks, fondatore e proprietario di Trackhouse Racing:Entrare a far parte del Campionato del Mondo MotoGP è un qualcosa di molto emozionante per la nostra giovane realtà. Trackhouse ha lavorato dal primo giorno per riconoscere le opportunità uniche e attrattive del motorsport e poter approdare in MotoGP rappresenta un passo enorme nella crescita della nostra realtà. Crediamo profondamente nella missione di Dorna e ci impegniamo a portare qualcosa di nuovo ed emozionante nel Campionato, oltre a lavorare duramente per aiutare a crescere e a diffondere ancor di più questo incredibile sport davanti a milioni di nuovi appassionati in Nord America e oltre“.

Massimo Rivola, CEO Aprilia Racing:Siamo felici e orgogliosi di dare il benvenuto a Trackhouse nella famiglia di Aprilia Racing. Ciò che sono riusciti a fare in molto poco tempo nella NASCAR rappresenta uno straordinario biglietto da visita che anticipa il potenziale di questo rapporto. Questo grazie a Justin Marks e al suo team che ho conosciuto tramite il mio vecchio amico PJ Rashidi. Ci siamo trovati immediatamente in sintonia tanto in termini di ambizioni tecniche quanto di sviluppo di marketing e comunicazione in un mercato così importante come quello statunitense. Il nostro impegno aumenterà significativamente, una responsabilità che ci prendiamo con piacere dato che sono sicuro che ci permetterà di crescere ancora di più“.

Carlos Ezpeleta, Dorna Sports Chief Sporting Officer: Siamo molto felici di dare il benvenuto a Trackhouse in MotoGP. Sappiamo che questo nuovo team si adatta alla perfezione al nostro sport: hanno già dimostrato di saper vincere e hanno una gran personalità. Nell’epoca più competitiva vissuta da questo sport, è più che mai vitale poter contare su forti team indipendenti sullo schieramento e su solidi progetti. Trackhouse lavorerà con Aprilia, che le offrirà un ampio sostegno: si tratta di una prospettiva davvero emozionante. La RS-GP è una moto vincente e la combinazione di moto, Casa e il focus di Trackhouse con questo team rappresenta un qualcosa di davvero avvincente per gli appassionati di MotoGP di tutto il mondo. Siamo impazienti di vedere Trackhouse correre con noi“.

Dan Rossomondo, Chief Sports Commercial Officer:L’arrivo di Trackhouse in MotoGP è una gran notizia. Tanti successi nelle competizioni e sono dotati anche del marketing e della promozione che comporta dirigere un team di alto livello nel motorsport. Questa combinazione di eccellenza operativa, unita all’esperienza fuori pista, rappresenta uno standard importante in MotoGP. L’impatto di Trackhouse in MotoGP sarà positivo, e sarà un alleato per i nostri obiettivi imprenditoriali“.

Foto: MotoGP

Lascia un commento