Marc Marquez e Jorge Lorenzo

MotoGP, scintille Marquez-Lorenzo: “Ma stai dormendo?”

Scintille tra Marc Marquez e Jorge Lorenzo alla fine della FP2 in Australia. Il maiorchino interrompe il giro veloce del campione che lo rimprovera.

25 ottobre 2019 - 10:35

Scintille tra Marc Marquez e Jorge Lorenzo, QUI il video

Nell’ultimo giro cronometrato della FP2 Marc Marquez e Jorge Lorenzo sono venuti a contatto scatenando le prime scintille stagionali. Il Cabroncito aveva spremuto forte nei primi due settori del circuito di Phillip Island, nel tentativo di piazzare il suo miglior tempo del venerdì. Ma in curva 11 ha trovato Jorge Lorenzo che girava più lentamente e ha cercato di sorpassarlo all’esterno. Una manovra rischiosa che si è conclusa con un tocco tra i due compagni di squadra, al termine del quale Lorenzo ha perso un’ala della sua RC213V..

Questo incidente ha impedito a Marc Marquez di migliorare la sesta posizione che occupava in quel momento. Tanto basta per innescare una discussione con Lorenzo alla fine della FP2, al momento di provare la partenza. Il campione del mondo ha fatto un chiaro gesto come per dire “Stai dormendo?”. Il pilota maiorchino non ha potuto che alzare le mani, quasi a voler rispondere di non averlo visto. Per lui 16° tempo nella classifica combinata, che significa quasi matematica certezza di transito per la Q1.

Marc Marquez prova a giustificare il suo gesto poco elegante. “Certo, all’inizio ero arrabbiato perché non dobbiamo dimenticare che le prove libere significano accesso alle qualifiche. Era importante per andare direttamente in Q2, le previsioni per domani sembrano pioggia al 100%“, ha spiegato il fenomeno di Cervera. “Quindi era la mia ultima possibilità, ero in un giro molto veloce e ho cercato di sorpassarlo nel modo migliore per non perdere tempo. Ma alla fine dobbiamo prestare attenzione, perché non possiamo girare in modalità lenta al centro della traiettoria“.

In attesa di conoscere la versione di Jorge Lorenzo, Marc anticipa la risposta: “Certo, dirà che non c’era spazio. Ma devi controllare dietro, devi capire ed essere fuori dalla linea di corsa. A parte questo, all’inizio ero arrabbiato, ma poi sono andato da lui e abbiamo chiarito. Nessun problema“.

1 commento

fabu
14:17, 25 ottobre 2019

marquez il solito str…, avrebbe potuto passarlo stando un filo più largo, invece ha stretto come a dire “fuori dalle scatole, imbecille”. non cambierà mai.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fenati test privati jerez

Moto2-Moto3: La pioggia pone fine ai test a Jerez

Andrea Iannone a Valencia

MotoGP, Andrea Iannone spegne l’incendio: “Giri motore troppo alti”

Alberto Puig team manager HRC

Puig: “Alex Marquez alto, eravamo abituati a Dani Pedrosa”