mir rins suzuki motogp

MotoGP, Sahara (Suzuki): “Con Rins e Mir garantita la continuità”

Da Suzuki massima fiducia in Rins e Mir. "Rinnovare con entrambi in questo periodo strano è un bel segnale" ha dichiarato Davide Brivio.

2 maggio 2020 - 17:59

L’obiettivo Suzuki da tempo era riuscire a confermare la coppia di piloti ingaggiata a fine 2018. Detto, fatto: prima il rinnovo biennale con Alex Rins, in seguito stesso discorso per Joan Mir. La squadra di Hamamatsu finora è l’unica ad aver confermato in toto la sua giovane line-up, con cui sta mostrando costante crescita e competitività. L’intenzione, nemmeno a dirlo, è riuscire ad essere sempre più protagonisti del Mondiale MotoGP.

Joan Mir era passato nella categoria regina dopo appena una stagione (particolarmente positiva) in Moto2. Un 2019 condizionato da un problema ai polmoni dopo un incidente a Brno, ma l’iridato Moto3 2017 aveva mostrato interessanti passi avanti (10 top ten, spicca il 5° posto in Australia) che avrebbero dovuto continuare in questo 2020. In attesa di cominciare la stagione, Suzuki ha deciso di rinnovare la fiducia al suo pilota maiorchino.

“Era importante continuare con gli stessi piloti” ha commentato il Project Leader Shinichi Sahara. “Ci garantisce continuità, molto utile da un punto di vista tecnico: sappiamo quali progressi abbiamo compiuto, siamo sulla strada giusta.” “Guardiamo al futuro con fiducia” ha aggiunto il Team Manager Davide Brivio. “Abbiamo due piloti giovani e di talento: era il nostro obiettivo.”

Mancava davvero solo la firma anche per quanto riguarda Mir: lo spagnolo aveva già confermato la volontà di continuare con Suzuki. Medesimo discorso per Rins, il pilota ‘di esperienza’ della squadra. “Essere capaci di rinnovare con entrambi in questo periodo così strano è un segnale positivo” ha continuato Brivio. “Oltre ad incoraggiare i fan a guardare avanti con ottimismo. Noi ci auguriamo solo di tornare presto in azione.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp

MotoGP, la ripartenza: quando arriva l’OK dal governo spagnolo?

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Deciderò la prossima settimana”

jack miller 2019

MotoGP, Jack Miller: “Marquez il riferimento, dobbiamo avvicinarci”