marc marquez motogp

MotoGP Sachsenring, Prove 1: fate largo, ecco Marc Márquez

Si riparte dal 'Re del Ring'. Marc Márquez piazza il miglior crono nelle FP1 MotoGP, seguono Fabio Quartararo, Takaaki Nakagami e Pol Espargaró.

18 giugno 2021 - 10:44

La MotoGP torna al Sachsenring per la prima volta dal 2019, ma si riparte nel segno di un solo pilota. Marc Márquez infatti chiude al comando della classifica delle prime prove libere, con poco più di un decimo di vantaggio sull’attuale leader iridato Fabio Quartararo. Buon turno per quasi tutte le Honda, visto che Takaaki Nakagami e Pol Espargaró (con scivolata) sono subito dietro. Top ten provvisoria anche per Aleix Espargaró, le rosse di Miller e Zarco, entrambe le Suzuki e Maverick Viñales. Si torna in azione alle 14:10 per il secondo turno di giornata.

Rientra Rins dopo l’infortunio in Catalunya, osservato speciale è Marc Márquez (per l’occasione con un casco retrò), indicato da tutti come il favorito al Sachsenring. I precedenti dicono ampiamente perché… Dopo pochi minuti è proprio lui (con un nuovo profilo aerodinamico sulla sua RCV) a prendere provvisoriamente il comando, mentre registriamo presto alcuni incidenti. Inizialmente cadono Martín (curva 12) e Pol Espargaró (curva 3), in seguito anche Quartararo finirà a terra alla curva 12: inizialmente appare dolorante alla spalla destra, fortunatamente pericolo scampato. Qui le immagini del suo incidente.

Ricordiamo anche i tempi di riferimento, chiaramente tutti del campione di Cervera: un 1:21.228 come record in gara, 1:20.195 come record assoluto. Più in generale, ci sono tre Honda in bella evidenza nelle zone alte, divise dalla Yamaha di Quartararo, ripartito senza conseguenze. Alla fine sarà davvero il “King of the Ring” a cominciare al meglio questo fine settimana tedesco. Marc Márquez mantiene la testa della classifica fino alla bandiera a scacchi, con  Fabio Quartararo a ruota, più Takaaki Nakagami e Pol Espargaró a completare la top 4.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” Bestseller su Amazon Libri

La classifica

Foto: @HRC_MotoGP

1 commento

FRA 1988
12:48, 18 giugno 2021

Tutte le Honda stanno andando bene ed è un buonissimo segnale in funzione delle qualifiche.
In Germania non si possono far gran recuperi e
le prime file sono fondamentali per una buona gara.
La Ducati dovrà limitare i danni su una pista indigesta.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha