MotoGP, Razlan Razali

MotoGP, Razlan Razali: “Nessuno può sottovalutare Franco Morbidelli”

Petronas SRT chiude la stagione MotoGP 2020 con sei vittorie e il titolo per team. Razlan Razali ringrazia Franco Morbidelli: "Ha risollevato la squadra".

16 dicembre 2020 - 8:57

Fabio Quartararo e Franco Morbidelli hanno regalato tante emozioni al team Petronas SRT. Sei vittorie e un titolo per team. con l’italobrasiliano che ha mancato il Mondiale per un soffio. Razlan Razali può ritenersi più che soddisfatto, considerando che alla vigilia del campionato l’obiettivo era la prima vittoria in MotoGP. “Abbiamo iniziato quest’anno partendo da una grande prima stagione nel 2019, dove abbiamo ottenuto una serie di pole e podi, che erano già oltre le nostre aspettative. Il nostro approccio quest’anno è stato quello di provare a ottenere la prima vittoria e di essere il primo team Yamaha satellite a farlo in circa 20 anni“.

Montagne russe di sensazioni

Il team malese ha viaggiato con una M1 factory per Quartararo e una M1 “spec-A” per Franky. Tre vittorie ciascuno, ma alla fine a spuntarla è la moto meno aggiornata. “Fabio Quartararo ha vinto due gare consecutive a Jerez! Dopo di che è diventato un giro sulle montagne russe – analizza Razlan Razali -. Dopo aver guidato il campionato per la maggior parte dell’anno, non doveva essere il nostro anno. Siamo scivolati all’indietro fino a quando Franco Morbidelli ha conquistato il suo primo podio a Brno. E Fabio è tornato con una vittoria a Barcellona“. Mentre il francese dopo il successo in Catalunya è sprofondato in classifica, il compagno di squadra si è reso autore di un’ascesa quasi inattesa. “Il secondo posto di Franco nel campionato del mondo ha completamente battuto le nostre aspettative ed era qualcosa che non ci aspettavamo“.

Petronas alla riscossa

Dopo due anni in MotoGP la scuderia malese ha in vetrina sei pole position, sei vittorie e otto podi. Resta un po’ di amarezza per non aver lottato fino all’ultimo per il Mondiale. Ma alla fine Petronas SRT scopre di avere in casa il suo vero gioiello: Franco Morbidelli. Dopo il primo posto a Valencia/2 nel box Petronas SRT si respirava aria di vicecampioni… “Ha risollevato la squadra e la nostra motivazione, ha concluso bene il round finale a Portimao. Sono stati due grandi momenti per la squadra… Sono fiducioso che Franky continuerà alla grande in MotoGP il prossimo anno e sarà uno dei contendenti per il campionato del mondo 2021. Nessuno dovrebbe sottovalutarlo… In MotoGP il nostro obiettivo è continuare a vincere, vogliamo dimostrare che questo non è stato solo un anno ‘fortunato’ per noi“. Dal prossimo anno si unirà Valentino Rossi e il team si prepara a scrivere un’altra pagina di storia…

Foto: Facebook @Razali Razlan

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ducati motogp

MotoGP, Ducati firma fino al 2026. Dall’Igna: “Obiettivo il titolo piloti”

MotoGP, Santi Hernandez e Stefan Bradl

MotoGP, Santi Hernandez: “Dovizioso sostituto di Marquez? Meglio Bradl”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “C’è chi va in pensione e chi è troppo vecchio”