quartararo yamaha motogp

MotoGP: Quartararo-Yamaha, nel mirino la prima vittoria al Red Bull Ring

Sfatare il tabù vittorie al Red Bull Ring? Yamaha ci spera con Fabio Quartararo leader MotoGP e Maverick Viñales a caccia della svolta stagionale.

4 agosto 2021 - 18:45

La ripartenza è alle porte, un paio di giorni e rivedremo i protagonisti del Motomondiale di nuovo in pista. Con Fabio Quartararo osservato speciale in MotoGP, visto che arriva al Red Bull Ring da leader iridato. Certo con l’obiettivo di riprendere da dove si era fermato e perché no, per sfatare un tabù. Yamaha infatti non ha mai vinto su questa pista austriaca, può essere la volta buona? Il pilota francese ha a referto un 3° posto in classe regina, mentre il compagno di box Maverick Viñales non è ancora salito su questo podio. Risultati che certo si possono migliorare sensibilmente.

Come detto, occhi puntati sul giovane pilota di Nizza, che però non vuole farsi distrarre da eventuali calcoli iridati. “Non voglio considerare la classifica, penso solo ad una gara alla volta” ha sottolineato infatti Quartararo. “L’obiettivo è solo riuscire a svolgere un buon lavoro in Austria sia questo fine settimana che il successivo. Spielberg non è una delle nostre piste migliori, ma sono già salito sul podio: è possibile lottare per le posizioni di testa.” Il leader MotoGP è pronto a dare battaglia su una pista che ha visto soprattutto vittorie di piloti Ducati. I diretti inseguitori in ottica iridata, pronti a lanciargli un forte segnale.

Viñales è concentrato solo sul presente. Dopo l’annuncio della rottura con Yamaha a fine stagione e le tante voci sul suo futuro, è sceso il silenzio sulle sue prossime mosse. Il pilota spagnolo torna da vacanze passate con moglie e figlia, determinato a dare una svolta al 2021. Ricordiamo che l’anno scorso in Austria è stato protagonista di un brutto incidente per la rottura dei freni della sua M1… “Le gare 2020 sono state movimentate” ha sdrammatizzato. “Ora dobbiamo iniziare al meglio questa seconda parte di stagione, ad Assen abbiamo visto che il potenziale c’è. Mi sono allenato molto nelle ultime settimane, mi sento in forma!”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: Yamaha Racing

1 commento

Max75BA
21:49, 4 agosto 2021

…il titolo è nelle sue mani, i piloti che potrebbero ostacolarlo sono ben distanziati e non nelle migliori condizioni, M.M. non è al 100%, Morbidelli, Mir e Oliveira non hanno una moto da titolo e la Ducati non ha piloti da titolo…

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”

Superbike

Superbike, Yamaha celebra il 60° anniversario con una livrea speciale