MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Quartararo: “Yamaha disastrosa, mai guidato una moto così”

Fabio Quartararo in difficoltà nella prima giornata di MotoGP a Misano. Le condizioni miste mettono in crisi il grip della Yamaha YZR-M1.

22 ottobre 2021 - 16:26

Fabio Quartararo è arrivato a Misano da leader del campionato MotoGP e con ben 52 punti di vantaggio su Pecco Bagnaia. Ma le condizioni meteo sono le più sfavorevoli che avesse mai potuto trovare. Da tempo le Yamaha M1 hanno difficoltà a girare in condizioni metà bagnato metà asciutto, ancor più che sul bagnato. Il risultato è che il francese del team factory non va oltre la 16esima posizione nella combinata del primo giorno.

Problemi in condizioni miste

I problemi tecnici sono evidenti anche dai risultati dei suoi colleghi di marca. 20° Franco Morbidelli, 22° Valentino Rossi, ultimo Andrea Dovizioso. Fabio Quartararo accusa un gap di 1,7 secondi dal miglior crono stanziato da Jack Miller (1’41″305). Il leader del Mondiale non risparmia critiche alla Casa di Iwata. “Abbiamo trovato qualcosa sul bagnato, stavo tra 7° e 8° nelle FP1, ma quando si asciuga un po’ mai ho guidato una cosa così. La moto era un disastro in queste condizioni. La Ducati con la potenza e il grip che hanno sono più avanti, ma vorrei essere almeno un po’ più vicino. Non è un problema di temperature gomme, non riesco ad entrare veloce quando si asciuga un po’. Vorrei avere almeno le stesse condizioni del bagnato“.

Quartararo pilota ‘zen’

Dopo il week-end MotoGP di Austin, chiuso al secondo posto, Fabio Quartararo non ha lesinato una tiratina di orecchie sul motore della YZR-M1. La potenza del motore resta un handicap, sul misto riesce a recuperare decimi, ma nelle condizioni odierne è impossibile lottare. “Si, sono preoccupato. Non per la gara di domenica, non ci penso al match point. Però se in futuro avremo tre o quattro gare sul bagnato non si può fare niente. Vediamo come siamo messi dopo le qualifiche e poi il passo sull’asciutto lo abbiamo sicuramente“. Nonostante le difficoltà Fabio Quartararo conserva self control. “Ho mirato tanto su questo aspetto. Devo essere zen e non pensare troppo a questo match point. Oggi sono più concentrato per imparare in queste condizioni in vista del prossimo anno“.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni