MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: “Mio fratello davanti nei test, dietro nei Gran Premi”

Pol Espargarò esordisce in sella alla Honda nel primo test MotoGP 2021. E scherza sul best lap di suo fratello Aleix: "Può vincere tutti i test che vuole".

7 marzo 2021 - 9:25


Pol Espargaró è salito finalmente in sella alla sua nuova Honda RC213V. Nel primo giorno di test MotoGP a Losail vede il suo nome al 17° posto nel tabellone finale, fermando il cronometro a 1’55″878, con un distacco di 1’1″ da suo fratello Aleix. Il pilota Granollers ha completato un totale di 68 giri. “Ho fatto più giri di chiunque altro. Abbiamo esaurito le gomme perché sono in numero limitato“. Tanta la voglia di comprendere una moto che per fama risulta forse la più complessa sulla griglia della MotoGP, per saggiare le prime differenze dalla KTM RC16 che nel 2020 gli ha regalato belle soddisfazioni.

L’attenzione è puntata sull’avantreno della Honda, croce e delizia per ogni pilota del marchio. Difficile da spremere, ma una volta compreso il metodo regala grossi vantaggi ed emozioni. “Ho preferito arrivare qui senza aspettative per vedere cosa sarebbe successo – ha detto Pol Espargarò alla fine del primo test -. Primo giorno molto positivo, ma ho ancora molto da migliorare, senza dubbio, soprattutto con l’anteriore e con il nuovo pneumatico“. Il catalano ha scelto il brand giapponese per accorciare i tempi della sua corsa al titolo MotoGP. Ora si ritrova a fare i conti con una moto complessa, ma non teme la sfida. “È una moto complicata, senza dubbio, ma quale moto non è complicata in MotoGP? Sono prototipi a cui devi adattarti il ​​più velocemente possibile e pensare che gli altri siano giovani piloti di grande talento“.

Marc Marquez ha dimostrato che questa Honda può dare davvero tanto, la sua assenza ha evidenziato i suoi limiti. Ma i tecnici HRC da circa un anno sono al lavoro per renderla più “commerciale” anche agli altri colleghi di marca. “È più facile quando apri il gas e l’avantreno mostra i limiti solo quando lo sterzo è chiuso e questo richiede un po’ più di tempo. A meno che tu non sia un kamikaze e vai a trovare il limite il primo giorno. Questo motore funziona in modo molto diverso“. Nella prima giornata di test MotoGP in Qatar il più veloce è suo fratello Aleix Espargarò… “Finché è indietro nel Gran Premio, può vincere tutti i test che vuole“.

1 commento

Makiland
17:09, 7 marzo 2021

Fratelli coltelli ?

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, circuito di Misano

MotoGP, meccanico espulso dal paddock: test PCR falsificato

daniel holgado moto3

Moto3: Daniel Holgado a Misano e Portimao al posto di Öncü

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: il commiato di mamma Stefania e papà Graziano