MotoGP, Valentino Rossi in Catalunya

MotoGP, Petronas SRT: “Valentino Rossi continua a spingere”

Valentino Rossi conquista l'accesso diretto alla Q2 del GP di Catalunya. Il Dottore punta al rinnovo con Petronas anche nella prossima stagione MotoGP.

5 giugno 2021 - 11:42

E’ una terza sessione di prove libere MotoGP sorridente per Valentino Rossi e Franco Morbidelli. Su una pista all’insegna del bel tempo e temperature fresche il vicecampione del mondo firma 1’38″929 e si va a prendere il best lap nella combinata FP1-FP2-FP3. Il Dottore ha iniziato questo sabato mattina con media all’anteriore e al posteriore, per poi tentare il time attack con la doppia soft. Sigla il suo miglior giro in 1’39″426, riuscendo a recuperare decimi preziosi soprattutto nel t2 e t3. “Avere due piloti direttamente nella Q2 è molto difficile in questo momento specifico della MotoGP – ammette Wilco Zeelenberg -. Questo ci rende la vita più facile per preparare la gara di domenica. Valentino Rossi ha cominciato e sta recuperando“.

Per il Dottore si tratta di un round MotoGP decisivo per decidere le sorti da pilota. Prima della pausa estiva, quando tratterà con Yamaha e Petronas SRT, è atteso ancora dagli impegni in Germania e Olanda. Tre Gran Premi che valgono quanto una finale per Valentino Rossi, che sta ribadendo la sua volontà di apporre la sua firma sul prolungamento di contratto fino al termine della stagione 2022. “L’unica cosa che possiamo vedere è che adesso lui sta continuando a spingere, gara dopo gara, week-end dopo week-end – ha aggiunto il tecnico olandese -. Migliora il suo lap time paragonandolo alla stagione precedente. Lo sta facendo anche adesso, al Mugello era 0,6″ più veloce di quanto lo sia stato prima, però la competizione è molto alta ed è difficile entrare tra i primi dieci. Ma Valentino sta continuando a spingere“.

Nel venerdì di prove libere il 42enne pesarese non è andato oltre il 19esimo posto, lamentando problemi in entrata di curva. Lo scarso grip della pista catalana non gioca a suo favore, avendo sempre sofferto in condizioni di scarsa aderenza. Dopo lo spiraglio di luce intravisto stamattina Valentino Rossi è chiamato a riconfermarsi anche con le temperature più bollenti del pomeriggio. La speranza è ancora viva.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso… sarà un mercoledì davvero speciale!

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: l’idea del ritiro per “vergogna”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, uragano Marc Marquez: una vittoria “strappalacrime”