morbidelli motogp

MotoGP, Morbidelli: “Il secondo GP sulla stessa pista è sempre diverso”

Franco Morbidelli fiducioso verso il Gran Premio di Teruel, secondo evento ad Aragón. "I problemi si ridurranno, ripartiamo da quanto fatto lo scorso weekend."

20 ottobre 2020 - 20:31

Tre Yamaha nelle prime quattro posizioni lasciavano ben sperare, invece la gara MotoGP è stata ben diversa. Se n’è accorto dopo pochi giri Franco Morbidelli, alla fine sesto al traguardo ma senza riuscire ad incidere come avrebbe voluto. Ma ora si cerca subito il pronto riscatto: si avvicina un nuovo fine settimana di gare, nuovamente al MotorLand Aragón. ‘Morbido’ ripartirà da quanto fatto pochi giorni fa, ma serve lavorare su qualche dettaglio per tornare a lottare per il podio, che manca dal successo a San Marino.

“Dopo tre giri mi sono reso conto che non era il weekend Yamaha” aveva ammesso l’ex iridato Moto2 a gara conclusa. Quarto in griglia di partenza, apparso con un buon ritmo, si aspettava di essere tra i protagonisti. “È stata una gara totalmente diversa da quello che abbiamo visto venerdì e sabato.” Alla fine, come detto, ha chiuso sesto, ma certo punta a qualcosa di più nel GP di Teruel. “Sono convinto che i problemi si ridurranno, il secondo evento su una stessa pista è sempre diverso” ha affermato con fiducia.

“Non dico che sia più facile” ha però sottolineato. “Ma sappiamo su cosa lavorare. Credo che ci manchi qualche piccolo dettaglio, che ci avrebbe aiutato a rimanere con i primi ed a lottare per il podio.” Nessun problema di gomme per lui, a differenza del compagno di box, anche se bisogna sempre tenere d’occhio anche questo aspetto. “Ripartiamo da quello che abbiamo imparato lo scorso fine settimana, ci riproveremo in questo nuovo Gran Premio: puntiamo a migliorare il risultato ottenuto la scorsa domenica.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torino Suzuki MotoGP

MotoGP: la maglia celebrativa del Torino F.C. per il Mondiale Suzuki

MotoGP, Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso: la “gabbia” della MotoGP e la libertà del motocross

MotoGP, Joe Roberts

MotoGP, il manager di Joe Roberts: “Aprilia occasione mancata”