marquez honda motogp

MotoGP, Alberto Puig: “Una nuova conferma dei progressi di Alex Márquez”

Alberto Puig commenta con soddisfazione il secondo podio in Alex Márquez. "Abbiamo rivisto la lotta per le prime posizioni, a cui eravamo abituati in passato."

20 ottobre 2020 - 18:56

Il primo podio MotoGP nemmeno per lo stesso Alex Márquez era così importante, perché arrivato sotto la pioggia. Il secondo però, arrivato ad Aragón su pista asciutta e dopo una gara da protagonista, ha sorpreso tante persone. Per esempio, Fabio Quartararo (ma non solo lui) ha ammesso di essere rimasto molto colpito dai progressi compiuti recentemente dal rookie spagnolo. Alberto Puig non ha nascosto la palpabile emozione vissuta nel box Honda mano a mano che l’iridato Moto2 in carica si avvicinava alla testa della corsa e sottolinea ancora una volta i passi avanti compiuti fino a questo momento.

“La strategia era di realizzare una buona partenza” ha dichiarato il team manager Repsol Honda nel suo report post gara. “La prima curva è sempre molto importante: dovevamo recuperare qualche posizione subito al via, ma anche riuscire a gestire le gomme per gli ultimi giri.” Ricordiamo che Alex Márquez è presto diventato il pilota più rapido, martellando costantemente tempi di rilievo e riuscendo così a risalire. “Ha fatto un’altra gara fantastica” ha sottolineato Puig. “La moto ha funzionato molto bene e lui ha gestito tutto al meglio, mantenendo un gran ritmo.”

“Alex è salito di nuovo sul podio, una conferma dei suoi progressi.” Una cifra tonda per Honda: oltre al 100° vincitore differente (Masiá in Moto3), Márquez jr ha portato il podio numero 850 per la casa dell’ala dorata in classe regina. “È stata una gara davvero emozionante, soprattutto nei giri finali. Alex non ha avuto paura di spingere e noi ci siamo goduti di nuovo la lotta per le prime posizioni, una sensazione che provavamo spesso in passato.” Questo fine settimana si corre di nuovo ad Aragón, chissà cosa potrà fare ancora il giovane esordiente di casa Honda…

Foto credits: gp-photo.de/box_repsol

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

binder motogp

MotoGP, fratelli vincenti: dai Milani ai Binder, tutti i vincitori di GP

MotoGé, Franco Morbidelli pilota Yamaha Petronas

MotoGP, Franco Morbidelli: una Yamaha factory? No, grazie

Torino Suzuki MotoGP

MotoGP: la maglia celebrativa del Torino F.C. per il Mondiale Suzuki