Maverick Vinales MotoGP Aprilia

MotoGP, Maverick Vinales: “Non siamo ancora dove vorremmo”

Maverick Vinales attende il prossimo test MotoGP a Sepang per provare la nuova Aprilia RS-GP. L'obiettivo è superare il compagno di box Aleix Espargarò.

26 novembre 2021 - 9:01

Maverick Vinales ha fatto all’Eicma di Milano insieme a Lorenzo Savadori e Aleix Espargarò. Il trio Aprilia chiude la stagione MotoGP 2021 con un bilancio positivo, ma adesso è tempo di alzare il baricentro. La Casa di Noale vuole lasciare l’ultimo posto nella classifica Costruttori e mirare al podio. Dopo Silverstone c’è fame di buoni risultati e la RS-GP ha le carte in regola per riuscirci. L’arrivo di Vinales servirà a migliorare l’evoluzione della moto e a pianificare un futuro rigoglioso.

Arrivederci a Sepang

Un lavoro non facile visto il livello di competizione, ma finalmente Maverick diventa fulcro di un progetto. Prossima tappa a febbraio, sul circuito di Sepang, per scoprire tutte le novità del 2022. Le prime gare in sella all’Aprilia sono servite per prendere confidenza e comparare i suoi dati con quelli di Aleix Espargarò. Il punto di riferimento resta il più esperto connazionale, ma l’obiettivo è essere pilota di punta della squadra. “Non siamo ancora dove vorremmo essere“. Nello specifico il pilota ufficiale di Noale parla delle aree in cui devono ancora lavorare: “Dobbiamo migliorare in curva, e abbiamo chiaro cosa bisogna fare per migliorare. Dobbiamo aspettare Sepang ma è bello avere una direzione chiara quindi sono contento di come sono andati questi test”.

Archiviata definitivamente l’esperienza Yamaha, Maverick Vinales passa ad un prototipo radicalmente diverso dalla M1. A cominciare dal disegno del motore V4 che richiede uno stile di guida diverso. La nota dolente resta la frenata. Nel test MotoGP di Jerez i tecnici di Noale hanno apportato varie modifiche all’elettronica e al freno motore per migliorare l’ingresso in curva. Nelle ultime settimane ha lavorato anche sull’aerodinamica, recandosi direttamente a Noale per aiutare gli ingegneri Aprilia. Un approccio che porterà risultati: “Tante volte ho la sensazione di non andare al limite, quindi devo ancora lavorarci su“.

Che favola Marco Simoncelli! “58” racconto illustrato in vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni