MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: “Chiedo scusa alla Yamaha”

Maverick Vinales salterà il Gran Premio d'Austria dopo la sospensione Yamaha. Il pilota MotoGP ha chiesto scusa al suo costruttore: "Ero frustrato".

14 agosto 2021 - 13:25

Nel secondo week-end MotoGP in Austria Maverick Vinales prende il centro della scena. Giovedì Yamaha ha annunciato di avere sospeso il pilota per delle manovre sospette durante l’ultimo Gran Premio, mettendo a repentaglio la sicurezza degli altri piloti, oltre a danneggiare il motore della sua M1. Sul suo profilo Instagram aveva annunciato che presto avrebbe fatto chiarezza e il momento è arrivato.

L’alfiere di Roses ha deciso di parlare ai microfoni di Sky Sport MotoGP. “Situazione molto strana e mi sento triste. Veramente difficile per me stare in questa situazione, fortunatamente le persone più vicine mi sono intorno. Tanta frustrazione per tante gare che non sono andate come volevo ed è stato un momento molto complicato“, ha esordito Vinales. Dopo aver rivisto gli ultimi giri incriminati commenta: “E’ stato un momento di frustrazione, la prima gara è stata perfetta, poi tutto è andato un po’ storto. Chiedo scusa alla Yamaha“.

Molti colleghi della MotoGP hanno preso le sue difese, a cominciare da Valentino Rossi e Aleix Espargarò. “Tanti piloti sono stati fantastici, anche in questa situazione ho potuto vedere che sono delle grandi persone. Da tanto tempo non mi sentivo bene, alla fine questa frustrazione mi ha portato a guidare in questo modo sbagliato. Ma non volevo mettere a rischio nessuno“.

L’obiettivo è portare a termine questa stagione di MotoGP prima di cambiare livrea e passare probabilmente in sella all’Aprilia RS-GP. “Quello che voglio fare adesso è stare tranquillo, riflettere, provare a tornare forte“. Ma Maverick Vinales accetta la decisione della Yamaha con rispetto, nella speranza di non vedersi rescindere il contratto anzitempo e poter continuare a godersi lo spettacolo di un Mondiale che si preannuncia sempre più avvincente. In ballo anche un contratto da 8 milioni di euro all’anno.

Per i tuoi massaggi Thai

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

franco morbidelli motogp

MotoGP, Franco Morbidelli: “Sfida superata in maniera decente”

aleix espargaro misano motogp

MotoGP: comanda Aleix Espargaró nel day-2, Bagnaia top dei Test Misano

alex rins motogp

MotoGP, Alex Rins: “Sylvain Guintoli? Non so davvero come faccia”