MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: nuova frecciata a Joan Mir

Jorge Lorenzo passa in rassegna l'ultimo round MotoGP in Catalunya. Su Fabio Quartararo: "Non meritava la sanzione. Nuova frecciata a Joan Mir...

8 giugno 2021 - 17:33

L’appuntamento con Jorge Lorenzo prima e dopo un week-end di MotoGP è divenuto ormai una tradizione. Sul suo canale YouTube il maiorchino ha analizzato i principali argomenti della gara in Catalunya, dalla penalizzazione a Fabio Quartararo alla vittoria di Miguel Oliveira, fino alla debacle della Honda. Al portoghese della KTM riconosce la dote della “fuga” che caratterizza pochi piloti della classe regina. “Oliveira è uno di quei piloti insieme a Quartararo, Bagnaia e a volte Vinales che hanno molta determinazione, sono molto costanti e fanno pochissimi errori. Sono molto precisi e quando hanno tutto a posto possono scappare. Gli altri restano lì nel gruppo e sembra che gli piaccia stare in quel gruppo, non gli piace o non possono scappare e prendere un vantaggio di 10 secondi“.

Jorge su Quartararo, Mir e Marquez

A destare polemiche nel paddock della MotoGP è l‘episodio della tuta di Fabio Quartararo, costatagli una seconda sanzione di 3″. Jorge Lorenzo si associa a quella minoranza contraria alla bandiera nera o al penalty verso il pilota Yamaha. “Non è colpa sua. Secondo me non doveva fermarsi, ha fatto bene a continuare. Poteva essere pericoloso in caso di caduta, ma il povero Fabio non poteva fare altro che continuare, sta lottando per il campionato e non può essere sanzionato in alcun modo“.

Giù dal podio il campione del mondo Joan Mir. Il maiorchino ribadisce che difficilmente lo rivedremo in testa alla classifica della MotoGP. La riconferma del titolo mondiale, a detta di Jorge Lorenzo, sarà impossibile. “Anche se so che gli dà fastidio che lo dica, come ha detto in conferenza stampa, penso ancora che non vincerà il campionato, perché Fabio è molto forte. Con tante vittorie ottiene un vantaggio che poi è molto difficile da recuperare, anche se sbaglia“. Terza caduta in gara per Marc Marquez… “Nonostante l’incidente mi è piaciuto. Lo vedo sempre più vicino ai più veloci, è uscito molto bene, ha superato diversi piloti, era il miglior pilota Honda. Ma alla fine ha commesso quell’errore dando il massimo“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile

moto3 sachsenring

Moto3, al Sachsenring un solo successo italiano con Dalla Porta

motogp morbidelli

MotoGP, Morbidelli: “Vorrei la positività di Valentino Rossi nei momenti difficili”