johann zarco motogp

MotoGP: Johann Zarco sotto i ferri dopo il Gran Premio a Misano

Johann Zarco risolverà il problema di sindrome compartimentale dopo Misano. Intanto cerca il riscatto. "La vittoria di Bagnaia è una motivazione in più."

16 settembre 2021 - 15:30

Aveva paventato la possibilità, oggi la conferma. Mercoledì prossimo Johann Zarco si sottoporrà all’intervento per risolvere la sindrome compartimentale comparsa al braccio destro già da qualche Gran Premio. Non gli ha causato particolari fastidi finora, ma l’alfiere Ducati Pramac vuole togliersi il pensiero, eliminando una possibile complicazione in questa seconda parte di campionato. L’ex bicampione Moto2 vuole lasciarsi alle spalle qualche GP complicato, il particolare il deludente 17° posto di pochi giorni fa, puntando a ritornare nella zona della classifica occupata più volte nella prima metà di stagione MotoGP.

Come detto, finirà sotto i ferri la prossima settimana. “Ho avuto qualche appuntamento lunedì e martedì: il risultato è che era giunto il momento. Posso programmare l’intervento per mercoledì prossimo, in modo da essere pronto per Austin.” Nonostante qualche mal di pancia per il prossimo GP statunitense, lui spera che rimanga. Per il momento la tappa rimane confermata nel calendario ufficiale. “Non ho sentito di eventuali proteste. Spero di andarci ad Austin, così mi opero e non passerebbe troppo tempo prima di tornare in sella” ha spiegato il francese del team Pramac.

Un arm pump che finora non gli ha dato troppi problemi, con qualche appunto. “Ho faticato un po’ di più sulle piste che girano a destra” ha ammesso. “Per questo abbiamo deciso per l’operazione. In tre giorni ho avuto più appuntamenti per decidere, poi mi sono messo in viaggio con mio fratello ed alcuni amici per venire qui.” Aggiunge poi che “C’era anche la possibilità di aspettare dopo Austin, ma chi ho sentito mi ha detto che una settimana è sufficiente per recuperare.” Intanto, Zarco è carico dopo la delusione di Aragón. “Non avevo dolore al braccio, ma non avevo nemmeno un buon feeling in moto.”

“Visto il brutto risultato, è importante tornare subito in sella senza aspettare troppo.” Johann Zarco è carico per questo fine settimana, parte di una truppa Ducati determinata ad essere protagonista. Ancora di più dopo il trionfo di Bagnaia. “Dopo la sua splendida vittoria si arriva su una delle sue piste preferite.” Sottolineando che “Lui è l’esempio perfetto di una Ducati veloce a Misano. Ricordiamoci l’anno scorso, il potenziale c’è, ed anche per me dopo Aragón è un’ulteriore motivazione per essere forte come lui.” In aggiunta, “Quest’anno siamo tutti molto vicini, sembro staccato in classifica ma non con i tempi! Siamo meno lontani di quanto si pensi.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pecco Bagnaia

LIVE MotoGP Misano/2: diretta Gran Premio in tempo reale

Moto2 Misano-2: Vittoria di Sam Lowes, cade Raúl Fernández!

MotoGP, Pecco Bagnaia a Misano

MotoGP, Ducati spinge per Pecco. Jack Miller: “Non sono idiota”