MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP Jerez, Bastianini 15°: “Staccata ok, abbiamo problemi in curva”

Enea Bastianini scatterà 15° al GP di Jerez. Il rookie MotoGP non è soddisfatto della quinta fila e cerca soluzioni per migliorare la percorrenza di curva.

1 maggio 2021 - 15:35

Enea Bastianini partirà dalla quinta fila nel GP di Jerez. Al termine delle qualifiche MotoGP, il pilota romagnolo del team Esponsorama non è soddisfatto, anche se il risultato della Q1 non è troppo negativo. Miglior rookie in griglia, con Luca Marini 18°, ma sente di poter fare meglio. Sin dal venerdì di prove libere ha provato a migliorare in percorrenza di curva, testando varie soluzioni che non hanno portato i risultati sperati.

Sarà decisivo il warm-up domani per sperimentare qualche cambiamento di setting sulla sua Desmosedici GP19. “La qualifica non è andata malissimo, è una delle mie migliori qualifiche in MotoGP. Sicuramente non siamo molto a posto, non riesco ad essere veloce con gomme usate come negli altri week-end. Dobbiamo cercare di trovare una soluzione per domani, il warm-up sarà importante. Non posso dire di essere molto soddisfatto però sappiamo che ci possono stare gli alti e bassi. Bisogna continuare a imparare e continuare a migliorare“.

Proverà a fare leva sui punti di forza e a limare qualcosa nei punti deboli in vista del quarto round di MotoGP. “Stacco abbastanza bene, la frenata è l’unica cosa che non mi preoccupa – aggiunge Enea Bastianini -. A livello di percorrenza ancora non sono a posto, non riesco ad inserire la moto come piace a me, quindi sarà l’aspetto su cui lavorare per domani. Se riusciremo a migliorare potremo fare una bella gara, se no sarà difficile“.

Nel pomeriggio studierà i dati insieme ad Alberto Giribuola per capire cosa sarà possibile fare in vista della gara di domani. D’altronde il campione Moto2 ci ha abituati a delle belle rimonte nelle prime gare. “Difficile dire cosa dovremmo migliorare, non ho ancora guardato i dati. Ciò che abbiamo provato in questo week-end non ha funzionato, quindi proveremo a lavorare bene all’opposto per capire se è quella la direzione giusta“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jack Miller a Le Mans

MotoGP, Jack Miller re della pioggia: “Non posso crederci, grazie Ducati”

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “La prima caduta capita, la seconda no”

MotoGP, Valentino Rossi a Le Mans

MotoGP, Valentino Rossi: “Al Mugello sarà finale Champions League”