miller motogp

MotoGP, Jack Miller ed i dolori alla spalla. Un problema per la gara?

Jack Miller ha conquistato un'ottima seconda fila, ma preoccupa la spalla destra. "Tanti giri da completare, ma sono un ottimista: starò meglio prima della gara."

23 agosto 2020 - 7:21

Il fine settimana MotoGP stava procedendo bene per Jack Miller. Costantemente nelle prime posizioni, stava dimostrando un buon ritmo in sella alla sua Ducati. Ma ecco arrivare un contrattempo, sotto forma di incidente nei minuti finali del terzo turno di libere. Un fatto che non pregiudica il suo passaggio in Q2, ma che più avanti provoca forti dolori alla spalla destra: salta quasi del tutto le FP4, in qualifica stringe i denti ed è 5° (4° con la sanzione a Zarco). Anche se non sembrano esserci lesioni, la prospettiva non è però particolarmente rosea.

“La spalla inizialmente non era messa male” ha raccontato l’alfiere Pramac Ducati. “Avvertivo un po’ di fastidio, ma nulla di preoccupante. In seguito però, quando sono ripartito per il turno successivo, mi sono accorto che mi era quasi impossibile compiere certi movimenti in sella. L’impressione era che ci fosse qualche tipo di trauma al muscolo.” Come detto, nonostante il dolore accusato non sembra ci siano lesioni alla sua spalla. “Mi servono solo ghiaccio e riposo, speriamo di essere in forma per la gara.”

Sarà un problema per il Gran Premio? “I giri da completare saranno tanti, ma darò il massimo” è la risposta di Miller. “Già in tempo in qualifica per me è stato quasi una sorpresa. Ma sono un ottimista: spero di sentirmi molto meglio prima di arrivare alla gara.” Si ipotizza anche l’arrivo della pioggia. “Sarebbe strano, nessuno ha completato abbastanza giri su pista bagnata. Noi dovremo sfruttare al meglio ogni situazione. Abbiamo ottenuto un buon piazzamento in qualifica e dobbiamo cercare il miglior risultato possibile.”

Non manca anche un commento su Marc Márquez, il cui ritorno si allontana. “Capisco benissimo la situazione” ha dichiarato Jack Miller. “Il suo infortunio è stato davvero importante. Certo è un vero peccato per lui.” Ma guarda al mondiale, che appare decisamente aperto. “Sembra che avremo un nuovo campione quest’anno. Tutto è possibile, noi dobbiamo cercare di rimanere nella mischia, guadagnando costantemente quanti più punti possiamo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alex Marquez del team Repsol Honda

MotoGP, Repsol e Honda verso il divorzio? Senza Marc Marquez è crisi

miller tear off motogp

MotoGP: Jack Miller, all’asta la ‘famosa’ visiera a strappo di Quartararo

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Zarco nel motorhome di Dovizioso: “Inutile discutere”