crutchlow motogp

MotoGP: Frattura allo scafoide per Crutchlow, martedì l’intervento

Cal Crutchlow ha riportato una piccola frattura allo scafoide sinistro. Martedì l'operazione, la speranza è che possa disputare il secondo GP.

19 luglio 2020 - 19:49

La situazione si complica in casa Honda. Dopo Marc Márquez, anche Cal Crutchlow dovrà finire sotto i ferri nei prossimi giorni. Gli ultimi esami, svolti per l’aumentare del dolore al polso sinistro, hanno rivelato infatti una piccola frattura allo scafoide. A differenza dell’iridato MotoGP, il pilota LCR Honda dovrebbe tornare in azione in tempo per il Gran Premio d’Andalucía del prossimo weekend, se tutto va secondo i piani.

Nella mattinata di questa domenica, Cal Crutchlow si era reso protagonista di un brutto incidente nel corso del warm up. In seguito era stato portato in ospedale per tutti i controlli necessari, ma per precauzione i medici avevano comunque imposto un periodo di riposo di minimo otto ore. Questo ha costretto il britannico a saltare il GP. Ma dopo la gara, il ritorno in ospedale e la scoperta della lesione. Crutchlow si sottoporrà ad un intervento artroscopico per introdurre una piccola placca, in modo da favorire la guarigione.

“Sembrava un incidente normale” ha spiegato l’alfiere LCR Honda. “In seguito sono rotolato nella ghiaia, ho battuto la testa qualche volta, soprattutto il volto. Mi sentivo infatti un po’ frastornato ed avevo male a tutto il corpo, specialmente alle mani. Mi hanno fatto gli esami e tutto sembrava a posto. Una volta tornato in circuito però il dolore al polso destro è aumentato: altri controlli hanno mostrato la frattura. Il dottor Mir mi opererà martedì mattina a Barcellona, poi venerdì tornerò in circuito: spero di essere in grado di correre.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto2, Teruel: Xavi Cardelús di nuovo in pista al posto di Canet

rossi moto3

Moto3: Riccardo Rossi positivo al Covid, salta il TeruelGP

Casey Stoner ex rivale di Valentino Rossi

MotoGP, Casey Stoner: “Ducati ingrata, Marc Marquez mi ha tagliato fuori”