MotoGP, Franco Morbidelli

MotoGP, Franco Morbidelli: a Portimao con i fantasmi del Qatar

Franco Morbidelli 19° al termine del venerdì di prove libere MotoGP a Portimao. Pessimo il feeling con le gomme, ma il pilota Petronas non perde il sorriso.

16 aprile 2021 - 20:46

In casa Petronas SRT la scia negativa prosegue anche sul circuito di Portimao. Valentino Rossi 15°, Franco Morbidelli appena 19°. Gli spettri del Qatar si ripercuotono anche in Portogallo, nonostante fino a cinque mesi fa l’italo-brasiliano sia riuscito a salire sul podio. Trovare una spiegazione sembra difficile, qualcosa è cambiato rispetto alla stagione MotoGP 2020. “Esatto, è la stessa mescola del 2020 e penso che sarà quella che useremo anche quest’anno in gara. Domani proverò anche la soft per vedere se può essere adatta alla gara, ma il mio passo con la media è soddisfacente. Ho migliorato poco a poco le mie sensazioni, soprattutto nel pomeriggio“.

La vetta della classifica dista 1,350”, non c’è motivo di sorridere, anche se Franco Morbidelli ci prova. “Sono abbastanza felice oggi. Ovviamente non sono del tutto calmo, ma è una fortuna non essere l’ultimo. Volevo concentrarmi sul passo gara, domani mattina proverò il giro più veloce e vedremo se andrà bene“. Il feeling con la sua Yamaha M1 è totalmente diverso rispetto all’anno scorso. “Sento le differenze rispetto al 2020 ma non so perché. Forse sono le gomme, forse sono io o le piccole modifiche apportate alla moto. Al momento non so come darmi una risposta, ma come ho detto ho fatto un bel passo avanti“.

All’inizio della stagione MotoGP Franco Morbidelli aveva ben altri obiettivi, ma nelle FP3 del sabato potrà giocarsi una chance per puntare alla Q2 diretta. Le prestazioni di Marc Marquez al suo rientro non sono passate indifferenti neppure al vicecampione del mondo. “Non ho visto Marquez in pista ma ho visto i suoi tempi. Il lavoro che ha fatto oggi e le prestazioni che è riuscito a mettere in campo dopo un anno senza MotoGP è davvero folle. Mostra di che pasta è fatto“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha

kelso ortola ogden whatley moto3

Moto3: Kelso, Ortolá, Ogden e Whatley, ecco i primi rookie ufficiali