petrucci motogp

MotoGP, Danilo Petrucci: “La top ten non è impossibile se…”

Danilo Petrucci non proprio soddisfatto del day-1 a Portimao. "Con la soft accentuati i problemi." Ma non è preoccupato, anzi guarda alla top ten.

16 aprile 2021 - 20:31

Soddisfatto in alcuni punti, ma si aspettava di essere un po’ più avanti. Danilo Petrucci ha chiuso con il 18° tempo nel venerdì di prove libere a Portimao: non è preoccupato, ma certo c’è ancora da lavorare. Soprattutto su un set up di base ed in frenata per riuscire a fare ancora meglio. La buona notizia è che la spalla non gli sta dando particolari problemi. Per quanto riguarda poi il ritorno di Marc Márquez, l’alfiere KTM Tech3 non lo vede ancora quello di sempre, ma sottolinea che certo quello che il pluricampione MotoGP ha fatto già in questa prima giornata parla da sé…

“Ero molto soddisfatto finché non abbiamo messo la gomma soft posteriore per fare il time attack” ha ammesso Petrucci a giornata conclusa. “Fino a quel momento il passo non era male, anche con gomme usate riuscivo a realizzare buoni tempi. Purtroppo con la gomma morbida anteriore si sono accentuati i nostri problemi sul giro singolo.” Per quanto riguarda la giornata,Il turno del mattino è stato praticamente buttato, non abbiamo fatto le prove che avevamo in programma, quindi è per questo che siamo un po’ lontani. In ogni caso la moto non è ancora a posto.”

Sottolinea il perché. “Stiamo cercando un set up di base che possa funzionare ovunque. Mi serve stabilità in frenata, sento molto trasferimento di carico sull’anteriore e vorrei avere un po’ più di margine. Era quello che ci eravamo prefissati per il pomeriggio e purtroppo non abbiamo avuto tempo.” Il compagno di marca Miguel Oliveira è il punto di riferimento su questa pista. “È stato più veloce di mezzo secondo. Non ho visto i suoi dati e non è in testa, ma certo dobbiamo tenerlo d’occhio. Anche se prima vorrei migliorare e poi fare qualche confronto.”

Per quanto riguarda il lavoro del sabato, “Non sono preoccupato, si può migliorare molto. La top ten non è impossibile se riusciamo a risolvere i nostri problemi.” Una buona notizia è che la spalla non gli sta dando troppi problemi. “Sono un po’ stanco e avverto qualche fastidio al braccio destro, sto tenendo la moto soprattutto con questo…” Non manca un commento su Marc Márquez. “Sono contento di rivederlo in azione. Anche se non davanti a me!” ha scherzato Petrux. “Ma sta bene ed è già abbastanza veloce. Non so quanto sia pronto per una gara, ma da quello che ho visto non è ancora il Marc oltre i limiti, anche se i tempi parlano chiaro.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso a Misano

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Yamaha al massimo solo con Quartararo”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi si scusa con i fan: “Vado al massimo, mi dispiace”

motogp marc marquez

MotoGP, Marc Márquez: “La chiave è pormi sempre obiettivi realistici”