MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho imparato molto da Marc Marquez”

Fabio Quartararo felice del ritorno di Marc Marquez in MotoGP: "Ho imparato molto da lui. Con un otto volte campione devi spingere il tuo limite".

14 aprile 2021 - 21:09

Fabio Quartararo ha bruciato le tappe della MotoGP sin dal suo esordio. Sei pole e sette podi nel 2019; tre vittorie nel 2020. Da quest’anno promozione nel team Yamaha factory e prima vittoria al secondo Gran Premio. ‘El Diablo’ continua ad adattarsi a una M1 che sta diventando più docile. E ad un ambiente in cui si fa spazio a suon’ di vittorie. Il rapporto con Maverick Vinales è finora amichevole, entrambi spingono lo sviluppo nella stessa direzione. “Ho sempre detto che è meglio lavorare insieme e in gara lottare per il podio o per la vittoria. Piuttosto che andare separatamente e lottare per il settimo o l’ottavo posto“.

La lite Miller-Mir

In un’intervista a Nico Abad sul suo canale Twitch, il francese sfoggia la sua diplomazia. Preferisce non intervenire sulla diatriba fra Joan Mir e Jack Miller nell’ultimo round MotoGP a Doha. “Sono cose che accadono tra di loro. Non voglio essere coinvolto. Non so chi abbia ragione“. La pressione di un week-end spinge alla massima concentrazione, ma un evento può compromettere l’equilibrio psicologico. “A volte sei così concentrato che dimentichi di respirare in moto… Ad esempio, in un giro di qualifiche si respira poco e male“.

L’holeshot all’anteriore

Dopo la vittoria in Qatar Fabio Quartararo era un vulcano di gioia. Ma ritornato ai box non ha dimenticato di ricordare agli ingegneri di premere per il dispositivo holeshot all’anteriore. “Quando mi trovo nei box dico sempre che il ‘dispositivo di avviamento’ manca davanti“, ha detto il pilota Yamaha. “Non so su cosa stanno lavorando, ma sicuramente è una priorità. Vedere le altre moto che lo usano è qualcosa di brutale. La Ducati può usare molta potenza senza impennare in partenza“. Nella MotoGP di oggi ogni dettaglio può fare la differenza e bisogna spingere sempre più in là il confine del limite.

Il ritorno di Marc

Da Portimao Fabio Quartararo avrà un rivale in più: Marc Marquez. Per lo spagnolo spende parole di ringraziamento per averlo spronato a migliorarsi nello stile di guida. “Sono contento del ritorno di Marc. Con un otto volte campione del mondo che sai essere il riferimento di questo sport, il tuo limite va un po’ più avanti, anche nel 2019 quando non riuscivo a batterlo. Da lui ho imparato molto, sarà difficile per lui, ma presto tornerà lassù“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha

kelso ortola ogden whatley moto3

Moto3: Kelso, Ortolá, Ogden e Whatley, ecco i primi rookie ufficiali