MotoGP, Enea Bastianini a Losail

MotoGP, Enea Bastianini: “Primo giorno di scuola col botto”

Enea Bastianini inizia la sua prima giornata in MotoGP con una caduta nelle FP1. Al termine delle prove libere dista 8 decimi dal best lap di Jack Miller.

26 marzo 2021 - 19:48

Esordio incandescente per Enea Bastianini nella sua prima uscita ufficiale in MotoGP. Il romagnolo del team Esponsorama ha riportato una caduta con la sua Ducati GP19 al termine delle FP1, chiudendo 18° con un distacco di 1,2″ dal best lap di Franco Morbidelli. Nella seconda sessione di prove libere spinge sull’acceleratore e si piazza 15°, a 0,8″ decimi dal collega di marca Jack Miller. “Primo giorno di scuola col batto, sono partito bene e poi sono scivolato. Sono soddisfatto della mia prima giornata in MotoGP, sicuramente la scivolata di stamattina non ha aiutato per oggi“.

Obiettivo Q2 per ‘Bestia’

Nei primi giri ha preso un po’ le misure alla sua Desmosedici e nel cercare il limite nell’assalto al cronometro è scivolato. “Sono riuscito a prendere subito il feeling con la moto e il primo time attack non è stato molto buono. Il secondo non è andato meglio, sicuramente faccio ancora qualche sbavatura con le gomme nuove, bisogna cambiare le linee che è la cosa più difficile. Siamo a 8 decimi, è un distacco abbastanza minimo, come passo non siamo messi mali – aggiunge Enea Bastianini -. Vediamo di fare qualcosa meglio e provare a partire abbastanza avanti in griglia per fare una bella gara, anche se dovremo imparare ancora molto“.

Il ‘Bestia’ ha girato quasi sempre da solo sul circuito di Losail. Nella prima giornata in MotoGP non ha cercato riferimenti, ma ha provato ad instaurare l’empatia con la sua Ducati. “Alla fine ho provato a seguire Maverick Vinales, ma non sono riuscito a beccarlo in pista perché è partito prima di me. Però mi sono trovato bene anche da solo, in qualifica proverò a seguire qualcuno di più veloce e, perché no, provare ad entrare in Q2. Un bell’obiettivo, ma è alla nostra portata – conclude il campione Moto2 -. Possiamo arrivare in Q2“.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

danilo petrucci motogp

MotoGP, Petrucci: ultimo GP in casa e le ipotesi Dakar-MotoAmerica

motogp luca marini

MotoGP, Luca Marini: “Proverò a stare coi primi, posso imparare molto”

bagnaia motogp

MotoGP, Bagnaia: “Quartararo indietro? Devo spingere come se fosse 2°”