MotoGP, Dani Pedrosa

MotoGP, Dani Pedrosa apre al ritorno: “Se necessario discuterò con KTM”

Dani Pedrosa apre alla possibilità di wild card MotoGP. Ma tutto sarà collegato al suo ruolo di tester: "Solo se necessario provare nuove parti".

19 aprile 2020 - 18:16

Dani Pedrosa ha lavorato per tutto il 2019 al prototipo MotoGP della KTM. Il telaio innovativo della RC16 è frutto del suo lavoro, ma lo stop al campionato ha fermato l’evoluzione della moto arancione. L’ex pilota Honda, che fino a poco tempo fa si è sempre detto contrario ad un ritorno in pista, sembra aprire uno spiraglio. Una wild card sarebbe un’ipotesi plausibile, ma solo se necessario per studiare nuove componenti.  “Se è considerato utile per il progetto, verrà discusso“, ha ammesso a DAZN.

Il confronto con Jorge Lorenzo viene spontaneo, ma Dani Pedrosa tiene a precisare che si tratti di situazioni divergenti. “La situazione è molto diversa. Non conosco i suoi motivi, se è una cosa personale o per provare cose. O entrambi. Per i fan è bello vederlo correre. Per il momento noi stiamo testando delle parti. Non è il momento di testarle in gara“. Nel 2008 erano diretti avversari per il titolo MotoGP, una stagione da incorniciare per il pilota di Sabadell. “All’inizio c’era molta rivalità, ci ha fatto crescere e motivato a vicenda. Nel corso degli anni, la maturità ti fa capire che ciò che il tuo rivale sta facendo è molto difficile. C’è crescente rispetto, ammirazione“.

Pedrosa ha legato indissolubilmente la sua carriera alla Honda dal 2001 al 2018, vincendo tre titoli mondiali, uno nella 125cc e due nella 250cc. Ha lasciato nel momento clou di Marc Marquez, un fenomeno scomodo per tutti in MotoGP, sia compagni di box che avversari. “Ha una caratteristica che lo rende campione, è bravo in tutte le condizioni: pioggia, freddo, caldo. Tutti noi altri abbiamo avuto dei punti deboli – ha concluso Dani Pedrosa -. Lui, invece, sta più in alto e vince tante gare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”