crutchlow motogp

MotoGP: Crutchlow senza pace, ora c’è un legamento della spalla rotto

Cal Crutchlow verso l'ultima tripletta stagionale con un problema ad una spalla. L'ennesimo guaio fisico che sta condizionando il suo campionato.

6 novembre 2020 - 8:57

Una stagione MotoGP 2020 davvero da dimenticare per Cal Crutchlow. Guai fisici uno dopo l’altro hanno condizionato non poco il suo rendimento in questa particolare annata. L’ultimo è il risultato del forte ‘schiocco’ alla spalla destra avvertito in gara a Teruel. Il pilota LCR Honda infatti ha ammesso di aver riportato una lesione al legamento della spalla, come visto da tutti gli esami svolti dopo il Gran Premio. L’ennesima problematica con cui si troverà a competere, stavolta per le ultime tre gare dell’anno.

“Subito dopo la scorsa gara mi sono sottoposto ad una risonanza. Il risultato è una lesione ad un legamento” ha dichiarato Crutchlow. Aggiungendo, come riporta Autosport, che “Solo nelle prime libere ne capiremo il reale impatto. Certo è stato doloroso, ma la scorsa settimana non faceva così male. Fino agli ultimi due giorni: a casa faceva abbastanza freddo e ho iniziato a sentirlo.” Cerca di sdrammatizzare la situazione. “Ormai le mie settimane sono così: vedo le mie ragazze [moglie e figlia, ndr], corro in bici, vado in ospedale. Perché dovrei cambiare?”

Cominceranno così gli ultimi tre weekend della stagione, una volta di più non saranno semplici ma il pilota britannico cercherà ancora una volta di dare il massimo. Compatibilmente con le sue condizioni, ma è una situazione che ormai sembra diventata “normale” quest’anno per Crutchlow. “Valencia non è il circuito più semplice su una MotoGP” ha ammesso. Nuova livrea in questa occasione, assieme alla determinazione in ogni caso di cercare di chiudere al meglio l’esperienza in LCR Honda.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati Pramac”

MotoGP, Carmelo Ezpeleta boss Dorna

MotoGP, Ezpeleta: “Calendario 2021 con 18 GP, Marquez senza obblighi”

canet moto2

Moto2, Aron Canet best rookie: “Peccato per la gara, nel 2021 obiettivi più alti”