MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Cal Crutchlow e Honda vicini al rinnovo

Cal Crutchlow si dice pronto per la prossima stagione MotoGP e a firmare il rinnovo di contratto con Honda: "Non credo di avere finito".

12 maggio 2020 - 14:00

Cal Crutchlow è in California in attesa di conoscere le tempistiche per partecipare alla prima gara MotoGP. Probabile debba rispettare un periodo di quarantena prima di rientrare in Europa, ma fino a quando non sarà ufficiale resta nella sua amata Santa Fe, dove si allena in mountain bike. Ha rallentato il ritmo della preparazione per scongiurare il rischio di arrivare stremato alla prima gara. Ha un contratto da rinnovare e sarà importante esordire nel migliore dei modi. “Rimango in contatto con HRC e parlo costantemente con tutti i membri del team LCR Honda. Parlo costantemente con i capi in Giappone e ottengo informazioni sulla situazione. Cerchiamo di essere positivi“.

PRONTO IL RINNOVO PER CAL

Fino a qualche mese fa Cal Crutchlow era incerto se continuare l’avventura in MotoGP. Probabilmente sarà il suo ultimo rinnovo, sarebbe bello chiudere la carriera al termine di un campionato normale. “Data la situazione, sono contento di ciò che ho raggiunto. Ho avuto una carriera meravigliosa che mi è piaciuta. Sarebbe potuto andare meglio, ma alla fine ho fatto del mio meglio. Non credo di aver ancora finito. La mia motivazione è alta. Anche alla fine della scorsa stagione, mi sentivo in una buona posizione e posso continuare nel 2021. A questo proposito, non credo che la crisi abbia alcun impatto, perché Honda e io abbiamo parlato del rinnovo del contratto prima dell’inizio delle gare. Vedremo come si sviluppano le cose“.

RIPARTENZA DAI TEST

Non solo un buon pilota, ma anche un ottimo collaudatore per la RC213V. Sebbene sia una moto disegnata ad immagine di Marc Marquez, spesso i suoi feedback erano simili a quelli del campione MotoGP. “Penso che la Honda abbia fatto un passo avanti con miglioramenti al motore e alla sua elettronica. Abbiamo avuto un piccolo problema in Qatar, ma abbiamo trovato la causa – ha assicurato Cal Crutchlow -. Questa è la cosa importante: fare molti giri e restituire informazioni a Honda e ingegneri. Lavorano molto duramente per fornirci tutto ciò di cui abbiamo bisogno. La mia caviglia è migliorata perché mi sono allenato molto. Sono pronto“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bezzecchi moto2

Moto2: Marco Bezzecchi, prezioso 2° posto in una “domenica particolare”

vietti moto3

Moto3: Celestino Vietti certezza tricolore. “Fatto lo step che volevo”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi… destini incrociati