MotoGP, Enea Bastianini

MotoGP, ‘Bestia’ con Gresini. Dixon sostituirà Valentino Rossi?

Nella stagione MotoGP 2022 Enea Bastianini correrà con il team Gresini Racing. Se Valentino Rossi lascia al suo posto l'inglese Dixon.

1 giugno 2021 - 8:11

Quando i piloti della classe MotoGP stavano concludendo il giro di riscaldamento, Enea Bastianini ha tamponato la Ducati di Johann Zarco ed è finito sull’asfalto. Il rookie del team Esponsorama si è accorto troppo tardi che il francese stava rallentando per prepararsi alla partenza. Dopo qualche momento di shock, il campione Moto2 è tornato ai box per saltare in sella alla seconda moto. Ma mentre cercava di recuperare terreno, il 23enne è caduto di nuovo nel primo giro, calando il sipario sul suo GP del Mugello.

Un errore di distrazione? Enea ha raccontato di aver scoperto, a pochi minuti dal via, che sulla sua tuta non era stato attivato il sistema di airbag. Oltre ad essere scosso per la morte del collega Jason Dupasquier. “Ho un po’ di acciacchi, ma spero di mettermi a posto per Barcellona“, ha reso noto il ‘Bestia’ dopo il Gran Premio. In attesa della gara in Catalunya sono giorni di fermento per il romagnolo che ancora non ha ufficialmente una squadra per la prossima stagione MotoGP 2022. Esponsorama lascerà la classe regina, si attende l’annuncio congiunto di Gresini Racing e Ducati. A quel punto potremo dire che Bastianini farà parte del team di Nadia Gresini, con la struttura che lo ha lanciato nel Mondiale.

Nel 2014 ha debuttato con la scuderia di Fausto collezionando tre podi. Farà coppia con Fabio Di Giannantonio, che nel 2022 debutterà in MotoGP. Sulla griglia di partenza del prossimo anno restano libere ancora due selle: l’Aprilia RS-GP che potrebbe essere presa da Andrea Dovizioso, in alternativa dall’americano Joe Roberts. E quella di Valentino Rossi in Petronas, qualora decidesse di ritirarsi. Ogni dubbio verrà sciolto durante la pausa estiva. Il decimo posto al Mugello non è da stimolo, ma rappresenta un timido passo avanti verso il feeling con la Yamaha M1. Il candidato numero uno per sostituire Valentino Rossi nel 2022 è Jake Dixon, nonostante i risultati poco incoraggianti. Ma ha passaporto inglese e questo basta alla Dorna…

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile