alex rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! “Volevo ripetere il GP 2019”

Ritorno sul podio per Alex Rins, ecco il primo acuto stagionale. "Ci meritiamo questo risultato." E su Quartararo: "Tutto può succedere, ma se continua così..."

29 agosto 2021 - 18:31

Ce n’è voluto per riuscire a raddrizzare una stagione piuttosto opaca finora. Alex Rins sorride e tira un sospiro di sollievo. Su quello stesso Silverstone Circuit che l’ha visto in trionfo nel 2019 arriva il primo podio del 2021, interrompendo il digiuno dal GP d’Europa 2020. Arriva la tanto cercata svolta in campionato, un primo risultato di rilievo dopo i tanti inaspettati incidenti e l’infortunio delle prime corse. Risale, lotta, riuscendo poi ad accumulare quel margine necessario per consolidare la seconda piazza fino al traguardo. Un primo risultato che lo spagnolo punta a ripetere anche ad Aragón… Ma nel frattempo si gode il momento.

“Diciamo che nella prima parte di stagione ci sono stati tanti zeri, tante cadute…” ha ammesso il pilota Suzuki. “Ma sapevamo di avere le capacità e finalmente siamo tornati in alto.” Una partenza ai margini della top ten, una bella rimonta iniziata subito. “Non è stato facile partire dalla 10^ piazza, ma sono riuscito a risalire, tenendo tutto sotto controllo e gestendo al meglio le gomme: siamo tornati sul podio.” Sorride Alex Rins, finalmente un risultato di rilievo in questo 2021. Ammettendo anche che “Volevo ripetere il risultato del GP 2019… Ma oggi non era proprio possibile. Ma ci meritiamo questo risultato.” 

Ricorda poi la prima parte di stagione complicata. “Ce n’è voluto per questo risultato, ci sono stati tanti alti e bassi nelle prime gare: il miglior risultato era stato un settimo posto.” Fino ad oggi. “Certo è una bella iniezione di fiducia dopo tante difficoltà. Il team ed io abbiamo fiducia l’uno nell’altro, ma è difficile essere costanti perché sono tutti forti! C’è una rivalità incredibile in pista.” Come dimostra una top 6 con sei case diverse. Ma Quartararo sta prendendo il largo… “Tutto può succedere, questa è la MotoGP. Se però continua come sempre ce la farà. Ha compiuto un grande passo avanti rispetto all’anno scorso.”

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mir motogp misano test

MotoGP, Suzuki sul motore 2022: “Non una rivoluzione, uno sviluppo”

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo