MotoGP, Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo: “Vale Rossi il Jordan delle moto, più grande di Agostini”

Jorge Lorenzo tesse le lodi di Valentino Rossi paragonandolo alla star della Nba Michael Jordan: "Lui e Pedrosa i miei più grandi rivali".

20 maggio 2020 - 7:41

Jorge Lorenzo si è detto stupito dalla visione di ‘The Last Dance’, il documentario dedicato a Michael Jordan. Un po’ a sorpresa paragona la leggenda della Nba a Valentino Rossi, il suo storico rivale, prima di diventare buoni colleghi al servizio di Yamaha, con il pentacampione nei panni di collaudatore. “Rossi è il Jordan delle moto“, una lode che si somma ad altre ripetute di recente. Parole impensabili fino a qualche mese fa, quando i due fuoriclasse si contendevano l’asfalto della MotoGP.

Nel docu-film è evidente che il più grande rivale di Jordan sia Isiah Thomas. Jorge Lorenzo, invece, indica tre grandi rivali nella sua prestigiosa carriera. “Nella 250 e all’inizio della MotoGP, ne ho avuta una fortissima, spostata anche fuori dalla pista, che è Dani Pedrosa. Poi il mio obiettivo era cercare di raggiungere il livello di Valentino Rossi e batterlo con la sua stessa arma – ha raccontato ad ‘AS’ -. Anche questa rivalità ha causato delle guerre dentro e fuori dalla pista. E il terzo è Marc Marquez, dal 2013, quando è arrivato in MotoGP“.

DANI E VALE RIVALI INDIMENTICABILI

Con Pedrosa e il Dottore i confronti più duri. “Nella 250 con Pedrosa, quando eravamo entrambi con la Honda, c’era molta tensione. Tra noi due, tra i nostri manager e i media l’hanno alimentata. E più tardi con Rossi, a Montmeló 2009, abbiamo avuto una guerra dei Titani fino all’ultimo giro, come dimostrava la celebrazione della sua squadra con la vittoria, che era più grande del normale“.

A distanza di un decennio o poco più Jorge Lorenzo non nasconde la sua stima per Valentino Rossi, definendolo al momento il più grande della storia. “Agostini è quello che ha vinto il maggior numero di titoli, ma per me, e fino ad ora, Rossi è stato il più importante per tutto ciò che ha significato per il motociclismo. Se dovesse esserci un Jordan sulle moto, sarebbe Rossi, ma ovviamente, se Marc vincerà più titoli di lui questo sarebbe discusso in futuro“.

1 commento

dinosaur_14861264
8:56, 20 maggio 2020

Mostruoso voltafaccista!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”