MotoGP, Alex Marquez

MotoGP, Alex Marquez: “In Ducati qualcuno ha già firmato”

Alex Marquez ha lanciato una "mina vagante" sul mercato piloti MotoGP. Il campione di Moto2 dà per certa l'ascesa di Jack Miller al team factory.

20 maggio 2020 - 11:32

Alex Marquez guida la classifica della MotoGP virtuale, ma nella realtà sarà diverso. La pandemia di Coronavirus lo costringe ad attendere ancora per l’esordio in classe regina. Il suo destino resta sospeso, perché il suo contratto è in scadenza a fine anno e non sarà facile guadagnare la fiducia dei verti HRC con un numero di gare dimezzate. Intorno al campione di Moto2 non ci sono troppe pressioni, d’altronde chi deve conquistare titoli iridati è suo fratello Marc. Il lavoro tecnico ruota intorno al campione in carica, il suo obiettivo sarà gravitare costantemente nella top-10. Potrebbe bastare per mettere la firma sul contratto, ma sale una certa ansia pensando che dovrà giocarsi tutto in una manciata di GP, considerando che entro settembre si dovrà programmare già il futuro.

Il suo team manager Alberto Puig non farà certo sconti e ha già avvertito: “Deve sviluppare il suo potenziale e combattere in ogni gara come se fosse l’ultimo giorno della sua vita. Ogni giorno è come l’ultimo giorno, devi combattere come un matto. Nel suo caso c’è anche un contratto per un anno. Gli abbiamo dato la possibilità perché pensavamo fosse giusto. Ora dobbiamo aspettare fino al nostro ritorno in pista per vedere cosa può fare“. Il rude catalano non farà sconti, almeno ufficialmente. In sella alla RC213V sale chi merita. Viceversa, Alex Marquez avrà difficoltà a trovare un posto in un altro team competitivo. Suzuki e Yamaha hanno già pianificato il prossimo biennio in MotoGP. KTM ha intenzione di proseguire con i suoi quattro alfieri.

Non a caso in un’intervista a Canal+ ha lanciato un messaggio non troppo in codice. “In Ducati le quattro moto sono ancora libere fra team factory e Pramac, almeno per il momento. Perché penso che uno dei piloti abbia già firmato e che non sia stato ufficialmente comunicato“. Una chiara allusione all’accordo già prefissato fra Ducati e Jack Miller, preannunciato anche da Danilo Petrucci. A quanto pare manca solo l’annuncio ufficiale del team e del pilota australiano. Una notizia che sicuramente scalda gli animi e rende l’atmosfera rovente all’interno del box emiliano.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Matteo Flamigni telemetrista di Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Matteo Flamigni: “Insieme da 17 anni”

ramirez moto2 jerez

Moto2 Jerez: Marcos Ramírez chiude i test al top, esordio per Vietti e Arbolino

poncharal oliveira motogp

MotoGP, Poncharal a Oliveira: “Non credo a quello che hai fatto!”