Valentino Rossi e Luca Marini

MotoGP, Valentino Rossi-Raul Romero: chi paga per Luca Marini?

Valentino Rossi spinge per avere Luca Marini in MotoGP. Ma Raul Romero, boss del team Avintia, chiede soldi: "Paga o porta uno sponsor".

11 ottobre 2020 - 8:02

Seconda fila in griglia per Luca Marini, una leadership da consolidare dagli attacchi di Bastianini e Bezzecchi. E un futuro non certo facile da scrivere, anche se sei il fratello di Valentino Rossi. Le Mans sarà forse lo scoglio più grande di questa stagione Moto2, con una prima fila formata da Joe Roberts, Sam Lowes e Remy Gardner. Ma il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha già “vinto” nelle libere del venerdì, quando è uscito indenne da un brutto incidente che aveva spaventato anche il Dottore.

Stringe i denti e va avanti, perché c’è un destino da scrivere. Il futuro chiama, ma per plasmarlo serve portare a casa il titolo mondiale per entrarci di diritto. Valentino Rossi, Uccio e gli altri stanno facendo di tutto per portarlo in MotoGP. L’unica sella libera è la Ducati del team Avintia, ma bisogna scalzare Tito Rabat, che ha un contratto fino al 2021, e i suoi sponsor. Il proprietario della squadra, Raul Romero, non usa mezzi termini: “Chi vuole salire sulla moto paghi o porti uno sponsor: se Rossi vuole suo fratello nel 2021 che paghi lui, come accaduto con Tito — ha detto a Motorsport.com —. Nel 2021 sarò ancora presente, nel 2022 non rinnoverò con Dorna“.

Progetti VR46 per il 2021-2022

Il messaggio arriva dritto a Tavullia, risponde il re della comunicazione Valentino Rossi. “In realtà non vorrei essere proprio io a tirare fuori i soldi, ci vorrebbe uno sponsor: sarebbe bello avere Luca in MotoGP con la Ducati, ma solo se hanno un reale interesse per lui, non per un anno“. Nega che nel 2021 esordirà con un suo team in classe regina, il progetto è rimandato al 2022, soldi permettendo. Perché l’emergenza Coronavirus potrebbe rendere tutto più difficile. Bisogna farsi trovare pronti con un solido progetto a base quinquennale. “Nel 2021 la VR non avrà di sicuro un team in MotoGP. Potremmo parlarne per il 2022, ma è ancora tutto aperto. Per ora pensiamo a Marini con Ducati“.

Intanto il team Moto3 è a rischio, mancano soldi per rifinanziare il progetto. Celestino Vietti potrebbe passare in Moto2 al fianco di Bez, Andrea Migno ha già firmato con il team Snipers. Entro fine mese si avranno le idee più chiare e i comunicati ufficiali.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo e Andrea Iannone

MotoGP, Jorge Lorenzo-Aprilia si può fare: “Sarei il coach di Iannone”

canet moto2

Moto2, classifica rookie: Canet sempre in vantaggio, Dalla Porta quota 5

jorge martin moto2

Moto2: Jorge Martín, ultime gare prima della MotoGP. “Ducati l’opzione migliore”