Marc Marquez

MotoGP, Marc Márquez sarà operato alla spalla destra

Marc Márquez si sposterà a Barcellona per essere operato alla spalla destra. La caduta nella prima giornata di test a Jerez ha peggiorato la situazione.

26 novembre 2019 - 15:53

Marc Márquez ha confermato a Jerez che domani si fermerà in sala operatoria. Necessario per lui un “pit-stop” dopo l’incidente rimediato nelle qualifiche a Sepang. L’otto volte campione del mondo subirà un intervento chirurgico alla spalla destra, a un anno di distanza dall’intervento alla spalla sinistra. La gravità delle condizioni è stata confermata lunedì, quando ha subito una nuova lussazione nella prima giornata di test a Jerez.

Ieri Marc Márquez è caduto alla curva 13 intitolata a Jorge Lorenzo e ha subito rimesso a posto la spalla con una manovra manuale che ormai conosce bene. Il pilota di Cervera si sposterà direttamente dal circuito andaluso a Barcellona dal Dr. Mir per fare un controllo completo, sebbene i precedenti accertamenti abbiano confermato che non c’è alternativa all’intervento. Del resto i problemi alla spalla destra si trascinano dal 2013, ma l’incidente di Sepang dello scorso 2 novembre ha messo fine all’attesa.

Lo scorso 4 dicembre il campione della Honda è stato operato dai dottori Xavier Mir, Victor Marlet e Teresa Marle. Un intervento perfettamente riuscito, con il pilota dimesso dall’ospedale in meno di 48 ore. Erano previste sei settimane di recupero, ma Marc Marquez recuperò in tempi record, tanto da arrivare al test di Sepang in buona forma seppur ancora precaria. A distanza di meno di un anno dovrà tornare sotto i ferri. Nonostante il problema alla spalla destra il Cabroncito ha chiuso l’ultima giornata di test MotoGP a Jerez con il miglior tempo di giornata. Ieri la caduta è avvenuta poco dopo le 13 e, dopo la visita al centro medico, è tornato in pista. “Sono stato in grado di continuare a lavorare, anche se con un po’ di dolore. Ho abbassato il ritmo e mi sono concentrato sul provare nuovo materiale“.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho dimostrato di meritare la Yamaha”

MotoGP furti Sepang

MotoGP, furti a Sepang: recuperata la refurtiva

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “2020 anno cruciale: se non miglioriamo addio MotoGP”