Jorge Lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo-Yamaha in pista già a Sepang

Jorge Lorenzo potrebbe tornare in pista nei panni di collaudatore Yamaha già nel primo test MotoGP a Sepang. Intanto si gode Inter-Fiorentina a bordo campo.

29 gennaio 2020 - 22:08

Jorge Lorenzo ritorna in pista? Per il momento si piazza a bordo campo, in occasione della partita di Coppa Italia Inter-Fiorentina. Il tre volte campione MotoGP stamane ha fatto visita alla sede della squadra nerazzurra a Porta Nuova e in serata allo stadio San Siro. “Grazie Inter per l’ospitalità e per avermi mostrato la vostra storia. Ci vediamo stasera allo stadio!”, ha commentato sui social e puntualmente arriva la foto a pochi metri dal rettangolo verde.

Nel corso della visita al quartier generale dell’Inter, Jorge Lorenzo ha posato anche con il presidente Steven Zhang e con una maglia personalizzata col suo numero 99. Una visita a sorpresa per l’ex pilota da sempre tifoso del Barcellona, ma sempre molto affezionato alla città di Milano. Una serata speciale che arriva ad un passo dall’ufficializzazione del suo ritorno in Yamaha nei panni di collaudatore. Ora che Iwata ha reso noto la line-up piloti 2021-2022, a breve potrebbe annunciare il ritorno dell’ex, sceso dalla M1 alla fine del 2016 per approdare in Ducati. Secondo quanto riporta Sky Sport Jorge Lorenzo potrebbe scendere in pista già a Sepang, nel test in programma fra poco più di una settimana.

Yamaha sembra davvero intenzionata a tornare sul trono della MotoGP quanto prima. Ha blindato il pilota di punta Vinales e l’astro nascente Quartararo, ora è in arrivo anche il maiorchino per dare manforte allo sviluppo della YZR-M1, sia in ottica 2021 che 2021. Un progetto molto ambizioso e dispendioso, anche dal punto di vista economico, che ha come obiettivo la vittoria sulla Honda di Marc Marquez. Al fianco di Jorge Lorenzo ci sarà l’ex capotecnico di Valentino Rossi, Silvano Galbusera, in un test team che sta allestendo una nuova struttura (motorhome compreso) di prima classe.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Diego Gubellini e Fabio Quartararo

MotoGP, Diego Gubellini: “Il calendario non avvantaggia Fabio Quartararo”

MotoGP, Razlan Razali

MotoGP: Petronas frena sull’accordo con Valentino Rossi, ma la firma c’è

MotoGP, Miguel Oliveira

MotoGP, giornata di tamponi per i piloti: quarantena prima del volo