MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP: Jorge Lorenzo tester Aprilia, l’ultima “bomba”. Realtà o bufala?

Jorge Lorenzo ormai fuori dai piani Yamaha, nella prossima stagione MotoGP potrebbe vestire i panni di tester Aprilia. Ma la news si rivelerà una bufala?

29 ottobre 2020 - 10:56

Sono giorni di fermento dietro le quinte del paddock MotoGP. C’è da sistemare un pezzo da novanta come Andrea Dovizioso che, secondo concrete indiscrezioni, starebbe per firmare un accordo con Yamaha come collaudatore. A questo punto la domanda che sorge spontanea è: che fine farà Jorge Lorenzo? Dopo il test di Portimao, in cui ha messo in luce qualche carenza dopo otto mesi lontano dalle piste, sembra che il pentacampione voglia dedicarsi completamente alla vita e agli affari privati. Una prova è la trattativa con Ducati abortita dopo poche settimane, che gli avrebbe permesso di rimettersi in gioco con la Desmosedici.

Invece da Speedweek arriva un’altra notizia bomba che forse nei prossimi giorni si rivelerà un’altra bufala. Jorge Lorenzo sarebbe in procinto di firmare un contratto con Aprilia per subentrare a Bradley Smith. Il suo manager Albert Valera, che oltre al pilota ufficiale Aprilia Aleix Espargaró gestisce anche piloti come Jorge Martin, sarebbe in trattative molto promettenti con Aprilia Racing. L’ex campione Yamaha avrebbe a disposizione ben cinque wild card, ammesso che la Dorna darà via libera, dopo averle bloccate per il regolamento anti-Covid.

Ma sarà disposto a rimettersi in gioco con un ingaggio a dir poco ridotto? Potrebbero giocare un ruolo importante alcuni fattori “umani”. Infatti Jorge Lorenzo ha esordito a 15 anni sulla Derbi, marchio del gruppo Colaninno, prima di vincere il Mondiale 250 su Aprilia nel 2006 e 2007. In questa stagione MotoGP 2020 ha partecipato solo a due test in sella alla YZR-M1: nello shakedown a Sepang e a Portimao. I vertici di Iwata avevano in mente almeno due wild card, ma l’emergenza Coronavirus avrebbe costretto a rivedere i piani del test team. A quel punto avrebbero fatto richiesta di una riduzione dell’ingaggio, ma il maiorchino avrebbe risposto picche. L’inizio della trattativa con Ducati ha poi messo fine alla possibilità di un rinnovo di contratto.

Foto: Instagram @jorgelo

2 commenti

Ringhietto
10:30, 30 ottobre 2020

Pesce d’ Apr….a no è il 29 Ottobre !?!

marcogurrier_911
14:18, 29 ottobre 2020

Mi auguro con tutto il cuore sia una bufala Vi prego fate rinsavire i dirigenti a Noale prego perché si stacchino dal gruppo Piaggio io non avrei preso nemmeno Iannone, contentissimo invece per Sava 32
2021 rinnovamento totale, fuori anche Espargaro

POTRESTI ESSERTI PERSO:

enea bastianini moto2

Enea Bastianini, brindisi da campione con il Fan Club e l’amico Toccaceli

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, Marc Marquez al bivio: Honda in ansia dopo un anno deludente

MotoGP, Valentino Rossi e Alex Briggs

Alex Briggs, ultimo saluto a Valentino Rossi e alla MotoGP (o forse no)