MotoGP, Paolo Ciabatti

MotoGP, Ciabatti: Pecco Bagnaia ad un passo dal team Ducati ufficiale

Pecco Bagnaia ad un passo dal team Ducati factory per la stagione 2020 di MotoGP. A confermarlo il direttore sportivo Paolo Ciabatti.

15 settembre 2020 - 17:00

Pecco Bagnaia ha concluso solo la prima parte del test MotoGP a Misano. Lascia la pista con il terzo posto provvisorio di giornata e ritorna a casa per proseguire con la riabilitazione. Nonostante i problemi alla gamba operata, domenica scorsa ha messo a segno una gara spettacolare conclusa al secondo posto. Ancora una volta il pilota satellite riesce a fare meglio di Andrea Dovizioso, al lavoro sul suo stile di guida e su piccole modifiche di ciclistica.

Il primo posto in classifica MotoGP del ‘Dovi’ non entusiasma l’ambiente Ducati. “Week-end complicato anche se siamo primi in campionato – ammette Paolo Ciabatti a Sky Sport MotoGP -. Non siamo rimasti molto soddisfatti del settimo posto di Andrea Dovizioso. Abbiamo provato novità di ciclistica, gli ho parlato appena finite le prove, era contento. Siamo sulla strada giusta per poter fare un risultato diverso domenica prossima“.

Pecco verso il team factory

A strappare ampi sorrisi nel box di Borgo Panigale ci pensa Pecco Bagnaia, ormai vicino verso l’ufficialità nel team ufficiale. Dopo una stagione MotoGP 2019 in salita, per il piemontese arriva una promozione che potrebbe portarlo molto lontano. “Ha fatto un passo nella direzione giusta, aspettavamo il suo rientro perché aveva fatto vedere nella seconda gara di Jerez che riusciva a guidare la Ducati in modo efficace. Purtroppo il secondo posto a Jerez è sfumato per un problema al motore, ma qui si è ripreso quello che non aveva ottenuto in Spagna. Nonostante non fosse al 100% della forma fisica – sottolinea Paolo Ciabatti -, come abbiamo visto si appoggiava ad una stampella“.

Per gli annunci ufficiali si dovrà attendere almeno la prossima settimana. In quella occasione verranno confermati anche Enea Bastianini in Esponsorama e Jorge Martin in Pramac. “Volevamo prenderci un po’ di tempo per una scelta importante, quindi la faremo a cavallo della gara in Barcellona. Anche per Bastianini – conclude il direttore sportivo di Ducati Corse – con cui dobbiamo sistemare gli ultimi dettagli“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: “Valentino Rossi non è il mio idolo”

alex marquez motogp

MotoGP, Alex Márquez: “Michelin voleva cambiare gomme, ma KTM…”

foggia moto3

Moto3: Dennis Foggia, doppia festa in Catalunya tra podio e rinnovo