canepa simeon motoe

MotoE: l’addio di Niccolò Canepa e Xavier Simeon per il 2021

Altri addii in MotoE per la stagione 2021, ecco anche il saluto di Niccolò Canepa e Xavier Simeon. Per la stessa motivazione: sovrapposizioni con eventi FIM EWC.

22 gennaio 2021 - 10:58

Le sovrapposizioni in calendario tra Mondiale Endurance e Coppa del Mondo MotoE stanno continuando a provocare abbandoni. Dopo l’annuncio riguardante Mike Di Meglio, ecco che salutano anche i due alfieri LCR E-Team della stagione appena conclusa. Niccolò Canepa e Xavier Simeon infatti hanno ufficializzato l’addio al campionato elettrico per la stagione 2021. La categoria perde così due dei suoi veterani, visto che entrambi erano attivi fin dalla prima stagione.

“La fine di una bella storia!” Inizia così Niccolò Canepa sul suo account social, salutando la classe elettrica. “Sfortunatamente non posso partecipare alla Coppa del Mondo MotoE quest’anno per sovrapposizioni tra i due campionati.” Riferendosi al FIM EWC, del quale è un partecipante fisso ormai da anni e con grandi risultati. “Abbiamo provato in ogni modo a continuare per una terza stagione con LCR Team, ma non c’erano soluzioni. Un grazie alla squadra per il grande lavoro svolto in questi anni, vi auguro il meglio per la nuova stagione!”

Stesso discorso anche per Xavier Simeon, che oltre a mandare un “Mi mancherai” sotto al post dell’ormai ex compagno di box ha comunicato l’inevitabile decisione attraverso un suo scritto. “Per tante ragioni non prenderò parte alla Coppa del Mondo MotoE quest’anno. Ringrazio LCR Team ed il boss Lucio Cecchinello: il suo è una delle squadre migliori in cui abbia mai corso. Mi mancherà questo campionato, oltre al team ed al mio compagno di squadra, con cui ho condiviso momenti stupendi. Grazie a tutte le persone che credono in questo progetto. In bocca al lupo per il futuro.”

Foto: Instagram @niccolocanepa

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Test Qatar 2021

MotoGP, Enea Bastianini tampone sospetto: “perde” l’aereo per il Qatar

Moto2 Moto3 Aspar

Moto2 e Moto3, tanto lavoro sia a Valencia che Portimao

Davide Brivio

Davide Brivio: “Formula 1 più difficile ed eccitante della MotoGP”