cardelus pires motoe

MotoE: Esponsorama, conferma Cardelús e l’orgoglio portoghese di Pires

Avintia Esponsorama, ecco presentati Xavi Cardelús ed André Pires per la MotoE 2021. Voglia di divertirsi e migliorare per il primo, un sogno per il rookie portoghese.

6 febbraio 2021 - 17:01

Un pilota ‘di esperienza’ ed un esordiente per la terza annata MotoE. Il team Avintia Esponsorama, il primo a presentarsi quest’anno, si avvia così al campionato elettrico del 2021 con una formazione rinnovata a metà. Nella presentazione svolta ieri ad Andorra la Vella infatti c’erano anche loro, Xavi Cardelús e André Pires, pronti ad essere protagonisti in sella alle Energica Ego Corsa.

Seconda stagione MotoE per il #18, che quindi sarà l’uomo di riferimento della squadra. Il pilota andorrano non si pone obiettivi al momento, se non quello di riuscire a migliorare costantemente. “Ringrazio la squadra per la fiducia riposta nuovamente in me” ha dichiarato Xavi Cardelús. “L’anno scorso ho imparato molto ed abbiamo una buona base di partenza. Voglio divertirmi e continuare ad imparare, in modo da fare altri passi avanti.”

Arriva quest’anno un altro portoghese nel Campionato del Mondo. André Pires (qui il suo profilo) non ha nascosto la soddisfazione di competere a questi livelli, oltre ad un po’ di sano orgoglio nazionale. “Andiamo Miguel Oliveira? Ora siamo in due a difendere i colori del Portogallo in MotoGP!” ha commentato con fierezza sui social. “Sono contento di questa occasione” ha aggiunto nel corso della presentazione. “È un sogno che si realizza. Darò il massimo per imparare e per ottenere i migliori risultati.”

Foto: Instagram @11rubenxaus

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bastianini motogp

MotoGP, penalità per Bastianini. Petrucci: “Non so cosa stesse pensando”

motogp q2 sachsenring

MotoGP ed i rallentamenti: “Dovremmo essere un esempio, invece…”

bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Tutti lenti davanti a me, impossibile fare un giro”