vietti moto3

Moto3: Vietti come Miller, una visiera a strappo condiziona la gara

Celestino Vietti, finale di gara sfortunato: trovata una visiera a strappo incastrata nel radiatore. Ma limita i danni. "Sappiamo cosa migliorare, non molliamo."

28 ottobre 2020 - 8:43

A Misano-2, Jack Miller si era visto costretto ad abbandonare la gara per una visiera a strappo. Nel caso di Celestino Vietti è andata un po’ meglio, nel senso che parliamo del finale di GP ad Aragón-2. Ma è un tear off risucchiato alla sua KTM e incastratosi nel radiatore ad avergli impedito di lottare fino alla fine per la zona podio e per la vittoria. Limita comunque i danni, chiudendo 5° appena dietro al leader Moto3 Arenas e rimanendo in battaglia per il campionato. Poteva andare peggio, ricordiamo come detto il ritiro di Miller…

Ma ‘Celin’ guarda i lati positivi. “Sono comunque contento del 5° posto, siamo migliorati molto rispetto alla scorsa settimana. Eravamo davvero competitivi, ma negli ultimi giri ho fatto fatica. Poi abbiamo scoperto cos’è successo…” “Una fatalità”, come la definisce Pablo Nieto. “Un tear off si è incastrato nel radiatore, la temperatura dell’acqua è salita a dismisura e la moto ha perso davvero tanto a livello di performance.” Mancano ancora tre GP, Vietti è determinato a provare in tutti i modi ad ostacolare Arenas. “Sappiamo cosa migliorare, non molliamo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo vinales motogp

MotoGP: Yamaha, tre vittorie nei primi 3 GP. L’ultima volta fu nel 2010

MotoGP, Stefan Bradl

MotoGP, Stefan Bradl: “Rispettiamo la passione di Valentino Rossi”

MotoGP, Aleix e Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: “Sono pilota grazie a mio fratello Aleix”