suzuki simoncelli moto3

Simoncelli: “Con Suzuki una bella storia, è ora che faccia la sua strada”

Paolo Simoncelli conferma: Tatsuki Suzuki lascia SIC58 a fine anno. Chi sarà il suo successore? "Vogliamo prenderci del tempo per decidere."

1 settembre 2021 - 16:15

Il mercato piloti del Motomondiale è in pieno fermento, tra tante voci ed i primi annunci già arrivati. Anche in Moto3 certamente non è da meno, tra possibili passaggi in Moto2, cambi di sella e giovani da portare sul palcoscenico internazionale. Una certezza arriva da Paolo Simoncelli, che ha confermato nel suo commento post GP di Silverstone che Tatsuki Suzuki non rimarrà in SIC58 Squadra Corse. Arriva così l’ufficialità sull’interruzione di un sodalizio che dura dal 2017. Insieme hanno messo a referto due vittorie, altri due podi, sei pole position, due giri veloci e un 8° posto iridato come miglior piazzamento nel 2019.

“Il nostro weekend inizia con Tatsuki che mi dice che cambia squadra.” Così il boss della struttura tricolore annuncia la notizia. Spiegando poi il come. “In realtà, non è che me l’abbia proprio detto… Le intenzioni c’erano, ma come quando tuo figlio deve dirti che ha preso un brutto voto a scuola. Eravamo da soli nel camion, mi si avvicina, borbotta qualcosa. Alla fine lo incoraggio: ‘Tatsu è normale cambiare squadra, l’abbiamo fatto anche noi in passato.'” Sottolineando poi il forte legame con il pilota giapporiccionese, come ormai si fa chiamare. “La nostra con Tatsuki è stata una lunga storia, una bella storia ed è giusto così, è ora che vada avanti e faccia la sua strada.”

Il suo futuro (fonte Speedweek) potrebbe essere in Leopard Racing al posto di Foggia, ma non ci sono ancora conferme al riguardo. Chi prenderà invece il posto di Suzuki in SIC58? Paolo Simoncelli spiega chiaramente le intenzioni del team. “È tempo di mercato, ci sono molte chiacchiere, alcune vere altre meno, ci sono tante tante richieste… Da parte nostra vogliamo prenderci un attimo di tempo per scegliere il pilota che ci accompagnerà nel nostro viaggio futuro. Decidere se puntare su un “un vecchio saggio” o un “nuovo giovane” per ricominciare l’avventura…”

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Valentino Rossi non si arrabbia più”

mir motogp misano test

MotoGP, Suzuki sul motore 2022: “Non una rivoluzione, uno sviluppo”

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V