Moto3: Rodrigo operato, Jeremy Alcoba al suo posto con Gresini

Il team Moto3 di Fausto Gresini cambia formazione in Austria. Visto l'infortunio di Rodrigo, schiera Jeremy Alcoba accanto al rookie Rossi.

7 agosto 2019 - 15:00

Il team di Fausto Gresini in Moto3 è reduce da un fine settimana particolarmente difficile. Il suo pilota di punta, Gabriel Rodrigo, ha riportato una doppia frattura dopo un incidente nelle libere del venerdì. Operato di recente, non prenderà quindi parte sicuramente alla tappa in Austria, ma il suo posto non sarà vacante. Accanto al rookie Riccardo Rossi ci sarà Jeremy Alcoba, attualmente attivo nel CEV Moto3 ma con a referto già alcune presenze nel Mondiale.

Il Gran Premio della Repubblica Ceca era iniziato bene per Gabriel Rodrigo, che si era mostrato competitivo fin da subito, stampando poi il miglior crono assoluto nelle FP2. Proprio alla fine di questa sessione però avviene il fattaccio: a bandiera a scacchi quasi esposta il pilota è protagonista di un violento highside. Al Centro Medico poi rilevano la frattura della clavicola destra ed un’altra nella zona pelvica. Rodrigo aveva lasciato presto Brno per volare a Barcellona, al Hospital Universitari Dexeus.

Nella giornata di martedì è avvenuto poi l’intervento per ricomporre la frattura alla clavicola destra. Operazione perfettamente riuscita da parte del Dottor Xavier Mir, che ha inserito una nuova placca in titanio a compressione, previa estrazione della vecchia. Dimesso oggi, inizia un periodo di riabilitazione che interesserà la clavicola operata e la frattura composta subita all’anca. I tempi di recupero sono stimati in 2-3 settimane, con il numero 19 che dovrebbe (dovrebbe appunto) riabbracciare il team e la sua Honda già per il GP di Silverstone.

Confermato poi anche il nome del sostituto: Jeremy Alcoba disputerà con Kömmerling Gresini il Gran Premio in Austria (per ora). Non la prima comparsa mondiale per il giovane spagnolo, che già in passato ha corso come wild card o sostituto di piloti infortunati. Al momento è grande protagonista nel Mondiale Junior con la Husqvarna di Laglisse Academy. Grazie ad una vittoria e ad altri quattro piazzamenti sul podio è al comando con 18 punti di margine sul secondo classificato Baltus.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “2020 anno cruciale: se non miglioriamo addio MotoGP”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo a Motegi per il ringraziamento Honda

johann zarco

Johann Zarco: “Ho davanti 3-4 stagioni da vivere al massimo”