moto3 acosta

Moto3: Pedro Acosta e gli altri, il punto sui rookie dopo 9 Gran Premi

Come stanno andando gli esordienti in Moto3? Pedro Acosta mattatore, Lorenzo Fellon ancora senza punti. Ecco la situazione dopo 9 Gran Premi.

9 luglio 2021 - 18:28

Sono passati 9 Gran Premi, il Mondiale Moto3 è andato in vacanza con un rookie più che stabilmente al comando. Pedro Acosta continua a dettare legge nella classe minore, impressionante il vantaggio che ancora mantiene su tutti i rivali. Durerà fino a fine campionato? Questo lo sapremo solo a novembre, a stagione conclusa, ma sta di fatto che il pilota di KTM Ajo sta sbaragliando la concorrenza, oscurando inevitabilmente anche i colleghi all’esordio. Ma vediamo come sono andati tutti i debuttanti di categoria finora.

Pedro Acosta 

Chiaramente la lista comincia con lui. Primi nove Gran Premi mondiali in cui ha messo a referto ben quattro vittorie ed un altro secondo posto, più altre quattro top ten. Un ruolino di marcia stellare per il pilotino di Mazzarón, che ha realizzato anche l’impresa di trionfare partendo dalla corsia box per una sanzione. Ma è notevole anche l’ultimo GP disputato, quello ad Assen, visto che non era certo che riuscisse a prendere parte alla corsa. A bandiera a scacchi già esposta nelle FP3 infatti è protagonista di un pauroso incidente assieme ad altri piloti, tra i quali Riccardo Rossi che quasi lo investe. Viene dichiarato unfit per le qualifiche, prima di ottenere l’idoneità la domenica mattina. Scatta dal 18° posto (era passato direttamente in Q2) e dà vita ad una gran rimonta, chiudendo con un pregevole 4° posto. Va in vacanza con 48 punti di vantaggio sul secondo classificato, che diventano ben 72 su Dennis Foggia 3°.

Izan Guevara 

Passiamo poi al 17enne maiorchino, approdato nel Mondiale da Campione Moto3 Junior in carica dopo una stagione memorabile. L’alfiere Aspar Team si è reso protagonista di alti e bassi, ma ricordiamo appunto che si tratta della prima annata sul palcoscenico internazionale. I suoi migliori piazzamenti sono arrivati ad inizio stagione nel doppio round a Losail, quando chiude 7° nel primo evento ed è poi 6° nel secondo. Arriva poi il primo zero stagionale, un 24° posto ottenuto a Portimao, prima di chiudere appena fuori dalla top ten a Jerez, mettendo a referto anche il giro veloce in gara. Nelle difficili condizioni di Le Mans poi è 14° al traguardo, prima di piazzarsi appena fuori dalla zona punti in Italia. Segue un altro zero, stavolta per caduta proprio nelle tornate finali (stava lottando nel gruppo di testa), lo ritroviamo poi in decima piazza in Germania, per poi finire la prima parte di campionato con un 12° posto ad Assen. Attualmente è in 15^ posizione iridata con 36 punti.

Xavier Artigas 

Secondo classificato nel CEV Moto3 2020, è all’esordio mondiale nelle file del team Leopard Racing. Il suo inizio di stagione è stato decisamente da dimenticare, visto che ha inanellato tre ritiri nei primi tre Gran Premi disputati. Magra consolazione il giro veloce nel round inaugurale… A Jerez poi arriva la sua prima top ten, un nono posto al traguardo che gli permette di assicurarsi anche i primi punti stagionali. Mette a referto poi un 7° posto a Le Mans, il suo miglior risultato mondiale fino a questo momento, a cui seguono però altri due zeri: è 16° nella tappa italiana, cade invece in Catalunya. È riuscito infine a risalire negli ultimi due Gran Premi prima della pausa estiva, con un doppio nono posto tra Sachsenring ed Assen. In classifica iridata occupa la 17^ posizione con 30 punti finora conquistati.

Adrián Fernández

Arriviamo al rookie del Max Racing Team, fratello minore del pilota Moto2 Raúl Fernández. Il suo primo mezzo-anno mondiale conta ben otto zeri in 9 Gran Premi e tante sanzioni arrivate in gara, delle Long Lap Penalties per troppe uscite di pista. L’unico risultato di rilievo ottenuto è il 6° posto in cui ha chiuso il complesso evento disputato sul Circuito Bugatti di Le Mans: sono questi i primi e finora unici punti mondiali messi a referto dal giovane spagnolo. Per il resto contiamo un 17° posto in Qatar-1 ed una 24^ piazza al traguardo a Jerez de la Frontera. Per quanto riguarda gli altri GP, non è mai arrivato al traguardo. Attualmente è 24° in classifica iridata con 10 punti.

Andi Farid Izdihar 

Troviamo poi il caso del giovane pilota passato dall’esordio in Moto2 (senza ottenere punti) al debutto in Moto3. Questa la storia del 24enne pilota indonesiano, l’anno scorso nella categoria intermedia ed in questo 2021 al via in entry class, sempre con Honda Team Asia. Ma è in questo campionato che sono arrivati i suoi primi punti mondiali, grazie al doppio 15° posto ottenuto negli eventi a Le Mans ed al Sachsenring. Per quanto riguarda le altre gare finora disputate, è sempre arrivato al traguardo ma fuori dai punti. È 17° in Catalunya, 18° a Portimao ed a Jerez, fuori dalla top 20 invece in Qatar, in Italia e nei Paesi Bassi. Si tratta dell’ultimo esordiente a punti, 18° in classifica iridata.

Lorenzo Fellon 

Chiudiamo la carrellata con l’unico pilota francese presente nella categoria, il 3° nel Motomondiale assieme ai ragazzi MotoGP Quartararo e Zarco. È il figlio dell’ex manager del bicampione Moto2, da lui preso come esempio e del quale aveva anche adottato il numero 5, prima di cambiarlo quest’anno perché già in uso (Jaume Masiá). La sua stagione comincia con un 19° posto ottenuto nel primo evento in Qatar, diventato 20° nella replica sullo stesso tracciato. Taglia il traguardo in 22^ piazza in occasione della prima tappa europea a Portimao, per poi chiudere 23° a Jerez de la Frontera. Risale un po’ la classifica quand’è 19° sia nel GP di casa a Le Mans che al Mugello, ma è in Catalunya che ottiene il suo miglior piazzamento stagionale finora, appena fuori dai punti. L’evento tedesco comincia con un gran sesto posto in griglia di partenza, ma la gara si chiude anzitempo per incidente… Ad Assen infine è 21°, per lui quindi ancora nessuno punto mondiale.

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP, Márquez in tandem con Bradl: “Così sono passato in Q2”

stefano nepa moto3

Moto3 UFFICIALE C’è Stefano Nepa per il Team MTA nel 2022

joel kelso cev moto3 misano

CEV Moto3, Misano: secondo trionfo di Joel Kelso, sbaglia Holgado!