vietti moto3

Moto3, Le Mans: Celestino Vietti, che trionfo! Tony Arbolino 2°

Celestino Vietti conquista un gran successo a Le Mans. Doppietta italiana con Tony Arbolino 2°, Albert Arenas 3° e nuovamente leader.

11 ottobre 2020 - 12:04

Gran Premio di Francia in cui assistiamo ad un nuovo trionfo per Celestino Vietti. Tre incidenti tra venerdì e sabato, 10° in griglia di partenza, l’alfiere Sky VR46 (dato in Moto2 l’anno prossimo) si mantiene nel gruppo di testa e riesce a portarsi al comando sul finale, assicurandosi il successo a Le Mans. Ed ora sono solo 16 i punti di distacco dal leader iridato Moto3… Protagonista e gran secondo Tony Arbolino (-20 dal capoclassifica), mentre completa il podio Albert Arenas, che grazie al 9° posto (in rimonta) di Ai Ogura è di nuovo leader, con 6 punti di vantaggio.

Cadute e ritiri

A 15 giri dalla fine abbiamo un bel pasticcio: López colpisce al posteriore il compagno di box Fenati (qui le immagini). Arrivano subito le scuse, prima dei chiarimenti al box, con un buffetto di incoraggiamento dall’italiano per il collega. Finisce male anche il GP di Suzuki, appena tornato da una lesione e fresco di rinnovo, idem per il rookie Pizzoli, che si stava giocando i primi punti stagionali. Disdetta anche per Binder, in lotta per il podio prima di vedersi costretto a fermarsi, vittima di problemi meccanici. KO anche Toba quando stava inseguendo il gruppo di testa, mentre un highside di Alcoba falcia anche McPhee. Doppio zero per SIC58 con l’incidente sul finale di Antonelli.

La gara

Partenza letteralmente a fionda per Arenas, che brucia il poleman Masiá subito tallonato da Arbolino, risalito dal 7° posto in griglia. Disastroso invece il via del nuovo leader Ogura, precipitato in 24^ posizione e costretto ad una bella rimonta (facilitata dai tanti incidenti in gara). Una volta di più però non sarà semplice decretare il vincitore, visto il folto gruppo in aperta battaglia. Giro dopo giro, tra incidenti e gruppo che si sgrana, sono sempre meno in lotta per il podio. Ma non per questo meno battaglieri, soprattutto negli ultimi giri: zampata di Vietti che passa al comando, non mollando più la posizione fino alla bandiera a scacchi! Vittoria con nuovo record assoluto per ‘Celin’, doppietta tricolore con Tony Arbolino 2°, Albert Arenas 3° e di nuovo leader.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo motogp

MotoGP Teruel, Quartararo per la rivincita: “Sappiamo dove migliorare”

arenas moto3

Moto3: Arenas vs Ogura vs Vietti, il punto sulla top 3 mondiale

mcphee moto3

Moto3 UFFICIALE John McPhee e Petronas ancora insieme nel 2021