MotoGP Le Mans 2020

LIVE MotoGP Le Mans: Petrux re del bagnato, 2° Alex Marquez

LIVE del GP Le Mans 2020 di MotoGP. La diretta della gara in tempo reale dal circuito francese, con analisi e commenti dei protagonisti.

11 ottobre 2020 - 13:50

Seconda vittoria in MotoGP per Danilo Petrucci, dopo il successo del Mugello 2019. Partito dalla prima fila la pioggia è arrivata in suo soccorso e si riconferma a proprio agio sul bagnato e sul tracciato di Le Mans, dove negli ultimi tre anni è sempre salito sul podio. Giornata storica per Alex Marquez che ottiene il suo primo podio in classe regina, terza piazza per la KTM di Pol Espargarò.

Soddisfazione nel box Ducati: “Stagione difficilissima la sua, a Barcellona aveva trovato la strada, qua si è meritato la vittoria – dice Paolo Ciabatti a Sky Sport MotoGP -. Bene il 4° posto di Andrea Dovizioso, il campionato è ancora aperto“. 4° Dovizioso davanti a Zarco, Oliveira e Nakagami. Chiudono la top-10 Bradl, Quartararo e Vinales.

-2 giri: Pol Espargarò supera Andrea Dovizioso, anche Miguel Oliveira sorpassa il forlivese…

-3 giri: Alex Marquez prova ad attaccare Dovizioso e lo supera. Adesso il rookie della Honda prova a mettersi all’inseguimento di Petrux e a coronare una giornata storica…

-6 giri: Petrucci scava un vantaggio di 2,5″, alle sue spalle c’è Alex Marquez che tallona il Dovi. 10° Vinales, 11° Mir, 12° Bagnaia.

-7 giri: Cade Rins! Ecco la nuova top-5: Petrucci, Dovizioso, Marquez, P. Espargarò, Oliveira. 8° Quartararo, 10° Bagnaia.

-8 giri: Problemi al motore per Miller che torna ai box!

-9 giri: Dovizioso supera Petrucci, cade Cal Crutchlow. 10° Quartararo, 13° Mir. Intanto Rins passa secondo dietro a Petrucci. 4° Dovizioso.

-10 giri: Petrucci e Dovizioso pronti alla sfida finale per la vittoria. Miller guadagna qualche decimo su Rins. 13° Pecco Bagnaia. Scivola Franco Morbidelli che si rialza ed è ultimo.

-12 giri: Ritorna a piovere, intanto occhi puntati sulle retrovie: 11° Quartararo, 14° Mir in ascesa, 15° Vinales.

-14 giri: Rins tenta l’attacco su Miller e il duello per il podio si accende. 5° Pol Espargarò che firma il miglior crono.

-15 giri: Petrucci, Dovizioso, Miller, Rins, P. Espargarò, Crutchlow, Marquez, Oliveira, Nakagami, Zarco, Quartararo, Bagnaia. 15° Vinales davanti a Morbidelli e Mir.

-17 giri: Cade Bradley Smith che era in lotta per l’11esima piazza. Petrucci guadagna qualche decimo sul Dovi, ma la gara è ancora lunga. 10° Quartararo, 17° Mir.

-19 giri: Petrucci resta al comando con un gap di 4 decimi su Dovizioso e di 9 su Miller. Alex Rins distaccato di oltre 2″ ma sta girando a ritmo sostenuto. 13° Bagnaia, 16° Vinales, 17° Morbidelli.

-21 giri: Francesco Guidotti, team manager Ducati Pramac, commenta la scelta dell’anteriore media per Miller: “Bisogna vedere se ricomincia a piovere e se in qualche punto inizia ad asciugare. Mancano ancora 20 giri al finale. La pista è molto bagnata, non tira vento, difficile che si distruggano le gomme“.

-22 giri: Nessuna Yamaha sembra avere feeling sul bagnato di Le Mans. Pecco Bagnaia 15°. In difficoltà anche Joan Mir.

-23 giri: Quartararo in crisi sul bagnato scivola 10: Petrux resta al comando inseguito da Dovizioso e Miller. 4° Rins davanti a Pol Espargarò e Cal Crutchlow. 7° Bradley Smith.

-25 giri: Tre Ducati al comando: Petrucci, Miller e Dovizioso. 4° Quartararo, 17° Morbidelli, disastro di Vinales che è 20°. Terzo zero consecutivo per Valentino Rossi…

-26 giri: Cade Valentino Rossi. Davanti Jack Miller seguito da Petrucci, Dovizioso e Quartararo. Gara  finita per il 41enne di Tavullia.

Il pre-gara di Le Mans

13:08 – Inizia il giro di ricognizione.

13:05 – Piero Taramasso spiega la situazione pneumatici: “Gomme soft da bagnato già usate venerdì mattina. Le temperature sono identiche, hanno già fatto una ventina di gira e quindi non c’è problema di usura“. Si tratta del primo GP del 2020 sul bagnato.

13:00 – Situazione meteo particolare: i piloti sono rientrati ai box per montare gomme rain, ammorbidire le sospensioni e cambiare l’approccio dell’elettronica per dare minor erogazione al posteriore.

12:55 – 5.000 fan sulle tribune di Le Mans, forse anche un po’ troppo accalcati vista l’emergenza Covid-19. Tutta l’attenzione è puntata sul beniamino di casa Fabio Quartararo: sono 66 anni che un pilota francese non vince un GP di Francia in classe regina. Intanto inizia a piovere in griglia e i piloti saranno costretti a montare gomme rain.

12:50 – Pecco Bagnaia: “Ci mettiamo un po’ di più degli altri a scaldare la gomma davanti. Ma il passo è buono, cerchiamo di sfruttare i primi giri per non perdere tempo, poi quando entriamo in temperatura siamo molto competitivi“.

12:45 – Un occhio alle quote dei bookmakers MotoGP: Quartararo il grande favorito a quota 2,00. La vittoria di Jack Miller vale 7,00, quella di Maverick Vinales consente di moltiplicare la posta in palio per 8,00. Identica quotazione per Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso a 16,00. Pecco Bagnaia e Valentino Rossi valutati a 19,00.

12:40 – Le temperature sono salite di poco rispetto a stamattina: 14°C. Un dato importante che fa prevedere una difficile gestione delle gomme soprattutto nelle fasi iniziali e finali di gara. Tutti i piloti dovrebbero adottare la doppia soft.

12:35 – Valentino Rossi deve fare i conti con problemi di graining (usura laterale). “Sarà un dubbio per tutta la gara, è un problema che abbiamo avuto già ieri mattina – spiega Maio Meregalli a Sky Sport MotoGP -. Non solo lui questa mattina ha avuto questo problema di usura eccessiva, non l’ha avuto invece Maverick né Morbidelli. Fare aggiustamenti è difficile, spesso succede quando utilizzi la gomma usata. Con gomme nuove puoi anche fare una distanza di gara, speriamo di non avere questo problema”.

Il riassunto di prove e qualifiche

Tappa stagionale numero 9 per il campionato MotoGP 2020. A Le Mans si gioca una fetta di mondiale, prima del doppio turno di Aragon che seguirà la prossima settimana. Fabio Quartararo, leader di classifica a quota 108 punti, partirà dalla prima finestra in griglia e inseguirà il suo quarto trionfo in classe regina. 25 punti che potrebbero voler dire tanto, sia dal punto di vista aritmetico che del morale. Ma dalla prima fila scatteranno due Ducati GP20, quelle di Jack Miller e Danilo Petrucci, che promettono battaglia sin dalla prima curva.

Sarà fondamentale arrivare in testa alla fine del primo settore, visto che la Yamaha YZR-M1 potrebbe soffrire sul passo gara se costretta ad inseguire. Dalla seconda fila si lanceranno altri due contendenti al titolo MotoGP, Maverick Vinales e Andrea Dovizioso. Il forlivese della Ducati non può fallire nel GP di Le Mans se vuole continuare a rincorrere il sogno del suo primo mondiale in Top Class. Lo spagnolo della Yamaha, invece, conta su una partenza sprint per non ritrovarsi nella mischia come in Catalunya e vedersi sprofondare nelle retrovie. 4° sullo schieramento Cal Crutchlow che proverà a risollevare le sorti della Honda, cui ancora manca un podio in questa stagione.

Interessante anche la terza fila, aperta da Pecco Bagnaia, chiamato a ripagare la fiducia per il nuovo contratto con Ducati factory. Al suo fianco la KTM di Pol Espargarò e il compagno di marca Johann Zarco. Soltanto decimo Valentino Rossi, che sembra soffrire il consumo della gomma posteriore soft. Il campione di Tavullia sarà affiancato dal prossimo compagno di box Franco Morbidelli, undicesimo, con Miguel Oliveira a chiudere la quarta fila. Si comincia alle ore 13:00, con diretta TV su Sky Sport MotoGP e diretta streaming su Sky GO, DAZN e Now TV. In differita su TV8 alle 15:40.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Aleix Espargaro a Teruel

MotoGP, Aleix Espargarò: “Mi dispiace superare così Dovizioso”

fernandez moto2

Moto2: Augusto Fernández operato per sindrome compartimentale

MotoGP, Fabio Quartararo e Franco Morbidelli

MotoGP, Franco Morbidelli manda in tilt i colleghi Yamaha