david munoz moto3

Moto3: David Muñoz, esordiente mondiale ma solo dopo 6 GP

David Muñoz sarà un altro dei ragazzini all'esordio nel Mondiale Moto3. Nel suo caso però con 6 Gran Premi di ritardo per limiti d'età.

30 ottobre 2021 - 17:57

Mercato piloti piuttosto frizzante nel Motomondiale, non mancheranno svariati esordienti in Moto3. Un caso è quello di David Muñoz, giovane ed interessante promessa spagnola pronto ad approdare nella stagione 2022 in entry class. Il boss del team BOE Owlride, José Boé, ha recentemente confermato ai microfoni di motogp.com la firma già avvenuta con il pilota iberico, chiamato a rilevare il posto di Stefano Nepa accanto al confermato Riccardo Rossi. Che c’è di strano? Nulla, se non fosse che il ragazzino andaluso non ha ancora raggiunto l’età minima…

Il limite d’età si alzerà ufficialmente a 18 anni nel 2023, nel frattempo rimangono i 16 anni per accedere alla classe minore del Campionato del Mondo. Età che David Muñoz raggiungerà solamente il 15 maggio dell’anno prossimo, quindi a stagione bella che iniziata. Un caso simile a quello che nel 2020 ha visto protagonista Barry Baltus sempre in Moto3. Per i primi cinque GP Dirk Geiger avrebbe dovuto correre al suo posto, ma alla fine è stato solo uno a causa dell’esplosione della pandemia che ha stravolto ogni programma. Per David Muñoz si verificherà quindi la stessa cosa: salterà i primi sei eventi, fino al suo 16° compleanno. Ricorrenza che cade esattamente nella domenica del Gran Premio di Francia a Le Mans.

Il profilo

Ma chi è intanto questo ragazzino? Parliamo di un altro dei prodotti della più che fiorente ‘cantera’ spagnola, che sta portando in alto davvero tanti interessanti talenti per le due ruote. David Muñoz, come detto, è nato il 15 maggio 2006 a Bremes, nella provincia di Siviglia, in Andalucía. Suo padre lavora in una fabbrica di arance, sua madre invece le raccoglie in campagna. Sia loro che il resto della famiglia sono appassionati di gare di moto, spingendo David ad imparare ad andarci fin da piccolo. Con Maverick Viñales come suo eroe delle due ruote, inizia a disputare e vincere campionati locali, salendo sempre più di livello.

Nel biennio 2018-2019 eccolo in European Talent Cup, conquistando una vittoria ed altri due podi. Dal 2020 invece disputa parallelamente CEV Moto3 e Red Bull Rookies Cup, mettendosi in bella evidenza. Nel secondo campionato ha chiuso da vice-campione sia l’anno scorso che quest’anno, nel Mondialino manca ancora un round ma attualmente è secondo a -26 da Holgado con una pole, due vittorie ed altri tre piazzamenti sul podio. Un 15enne molto interessante, ma non ancora pronto per il Mondiale per i limiti d’età. Sembra quindi che Boé Owlride debba puntare ad un sostituto per i primi GP: via Speedweek si vocifera di Adrián Fernández, attualmente senza sella per il 2022.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi