ayumu sasaki moto3

Moto3, Ayumu Sasaki: “Questa settimana di nuovo in moto”

Continua il processo di recupero di Ayumu Sasaki. "Mi sento sempre più forte". Il pilota Tech3 determinato a riprendere dai passi avanti visti nei primi GP.

7 luglio 2021 - 16:36

La pausa estiva del Motomondiale è l’occasione giusta per rimettersi in forma, in particolare chi ha avuto qualche guaio fisico. Ayumu Sasaki ne è un esempio, visti gli eventi al Sachsenring e ad Assen saltati per il pauroso incidente di cui si è reso protagonista in Catalunya. L’alfiere Tech3 in Moto3 ora ha tempo fino ai primi giorni di agosto (quando ci sarà la prima tappa in Austria) per riprendere il ritmo in allenamento e prepararsi al meglio alla seconda parte di campionato 2021.

“Sto migliorando giorno dopo giorno, mi sento sempre più forte” ha scritto Ayumu Sasaki sui suoi canali social (ricordiamo qui il suo infortunio). “Certo mi è dispiaciuto molto non poter disputare gli ultimi due round prima della pausa, ma credo sia stata la giusta decisione da parte dei dottori.” A livello pratico, a breve si torna alla routine. “Da questa settimana ricomincio ad allenarmi ed a correre in moto, per essere ancora più competitivo nella seconda parte di campionato.”

Se guardiamo i suoi risultati prima dell’incidente al Montmeló, aveva messo a referto il suo miglior inizio di stagione di sempre. Dopo il ritiro nel primo evento a Losail infatti aveva inanellato una serie di piazzamenti di rilievo: il peggiore è stato il 7° posto in Qatar-2, in seguito si è alternato in quarta e quinta posizione. Costantemente nel battagliero gruppo di testa tipico della Moto3 quindi, chiudendo per due volte a ridosso del podio. Una crescita che il pilota di Yokosuka vuole continuare a mostrare dal doppio GP a Spielberg in avanti.

Foto: Tech3 Racing

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Gomme Michelin? Serve più coerenza”

enea bastianini motogp

MotoGP, Enea Bastianini: “Michele Pirro riferimento nelle prime libere”

motogp misano 2021

MotoGP Misano: dal ritorno di Morbidelli al “vero momento” di Márquez