moto3 ayumu sasaki

Moto3: Ayumu Sasaki dimesso oggi, il recupero continua a casa

Arrivano altre buone notizie riguardo Ayumu Sasaki. Il pilota Tech3, protagonista di un brutto incidente domenica, è tornato oggi a casa.

8 giugno 2021 - 16:04

Il brutto incidente di domenica al Montmeló è decisamente alle spalle. Ayumu Sasaki è stato dimesso nella giornata odierna dopo gli ultimi controlli del caso. Non era mancata infatti una buona dose di preoccupazione specialmente in Tech3 dopo il botto nel giro finale in Moto3. Protagonisti il duo Leopard e lui, ma fortunatamente erano arrivate presto buone notizie. Dopo averlo tenuto sotto osservazione in ospedale a Barcellona per precauzione, ora il 20enne pilota di Yokosuka continua il suo processo di recupero a casa.

“In seguito all’incidente, Ayumu era stato trasferito nell’ospedale locale” si legge nella nota pubblicata da KTM Tech3. “Tenuto sotto osservazione a causa di un ematoma rilevato nella testa e di una piccola frattura nella zona occipitale dell’occhio sinistro [il sopracciglio, ndr]. Dopo ulteriori controlli neurologici è stato dimesso oggi dall’ospedale e continuerà il recupero a casa.” Un altro sospiro di sollievo per tutto il paddock del Motomondiale, ancora coi nervi molto scossi dopo il tragico incidente al Mugello.

Anche se molti piloti hanno chiesto di prendere provvedimenti per una categoria che ultimamente ha visto davvero troppi paurosi incidenti. Pecco Bagnaia, Franco Morbidelli e Valentino Rossi, tra gli altri, hanno chiesto un importante intervento in tal senso da parte della Direzione Gara. In particolare, il pilota Ducati aveva evidenziato alcuni comportamenti pericolosi visti nella gara di domenica, che avevano portato a questo incidente. Fortunatamente possiamo dire che stavolta è andata ben diversamente rispetto alla tappa in Italia…

Foto: Tech3 Racing

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez-Honda: senza vittorie monta l’ipotesi addio

Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy

Valentino Rossi semina in MotoGP: VR46 marchio indelebile