yari montella moto2

Moto2: Yari Montella e Speed Up, divorzio con effetto immediato

Yari Montella e Speed Up al capolinea. Ufficializzata la risoluzione anticipata del contratto tra il Campione Europeo Moto2 2020 e la struttura vicentina.

23 settembre 2021 - 17:12

Giunge al capolinea la collaborazione tra Yari Montella e Speed Up. Il Campione Europeo Moto2 2020, vincente proprio con la struttura vicentina e promosso quest’anno nel Motomondiale, non sarà al via per il resto dell’anno con questi colori. Risolto anzitempo il contratto triennale stipulato l’anno scorso tra la squadra di Luca Boscoscuro ed il pilota salernitano, al debutto assoluto nella classe intermedia ed ora fuori causa prima di completare una stagione difficile. Molto probabile l’eventualità di rivedere Fermín Aldeguer, che ha appena concluso l’annata MotoE e che abbiamo visto in azione più volte in sostituzione dell’italiano.

“Team Speed Up e Yari Montella comunicano di aver risolto consensualmente, con effetto immediato, il contratto tra le parti.” Questo il comunicato con cui si annuncia la fine della collaborazione. Un stagione complessa per il pilota, complicata ancora di più dall’infortunio riportato in seguito ad un incidente durante le prove libere a Le Mans. Una lesione che l’ha tenuto fermo per ben cinque gare, compresa quella francese. In seguito, dopo il ritorno per disputare la doppietta austriaca, lo stop da Speed Up per altri due GP, seguito dal ritorno in occasione dell’evento a Misano. Ora la rottura definitiva.

Foto: Speed Up

2 commenti

Anonimus
21:11, 23 settembre 2021

Non gli è stato dato il tempo di ambientarsi e migliorare in questa categoria…. decisione insensata di Boscoscuro, ora capisco perché Diggia se n’è voluto andare.

voiedegarag_15199617
19:32, 23 settembre 2021

Ahi ahi!
Yari Montella veniva da un titolo CEV stradominato (6 vittorie di fila e 2 secondi posti su 11 gare) ma il suo mondiale malgrado le premesse è stato francamente al di sotto delle aspettative.

Forse la Moto2 del CEV non è di buon livello?
Nel 2020 a Jerez (30 agosto) Montella (vincitore) aveva un miglior giro a 1m43s6.
Nel 2021 sempre a Jerez nel mondiale (2 maggio) ha fatto il suo migliore in 1m42s9 concludendo 20°, ma col miglior giro assoluto in 1m41s3 (Sam Lowes, 3°).

Effettivamente 2s3 di distacco tra il miglior giro 2020 nel CEV e il giro più veloce del mondiale sono tanti, anche se la pista doveva essere meno veloce (38°C al suolo per il mondiale, per il CEV non si sa ma suppongo di più).
Il problema è che nello stesso confronto la differenza tra Moto3 è di soli 8 decimi : 1m46s1 (mondiale) e 1m46s9 (CEV)

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Yamaha non sa sfruttare l’elettronica”

franco morbidelli motogp

MotoGP: Franco Morbidelli salva il bilancio Yamaha in qualifica

motogp misano-2 orari TV

MotoGP Misano-2: I nuovi orari TV del 24/10 su Sky Sport, DAZN, TV8