yari montella moto2

Moto2, Yari Montella sospeso: “Non hanno detto che torno a Misano…”

Yari Montella sospeso per i prossimi due eventi Moto2 a Silverstone ed Aragón. Il pilota italiano non nasconde la sua amarezza: ecco cosa ci ha detto.

24 agosto 2021 - 17:00

Come un fulmine a ciel sereno, ecco questa mattina la notizia che Yari Montella non disputerà i GP a Silverstone e ad Aragón. Il rookie Moto2, al rientro in Austria da un importante infortunio al polso destro, è stato sospeso dal team Speed Up. In una lettera inviata al pilota si parla di uno stop per questioni legate alla sua attuale condizione fisica. Una sorpresa per lo stesso protagonista, che al momento quindi non ha più un’idea precisa per quanto riguarda il prosieguo di quella che sarebbe la sua prima stagione mondiale. Nonostante un accordo triennale con il costruttore veneto dopo il titolo europeo 2020, ora si guarda intorno…

Raccontaci cos’è successo. 

Il team ha deciso di sospendermi per queste due gare. Mi hanno mandato una lettera in cui dicevano che secondo loro non ero ancora a posto fisicamente dopo l’infortunio. Sono rimasto fermo per un po’ di tempo e ritengono che non sia ancora pronto. Nella lettera hanno scritto che ero pericoloso per me e per gli avversari. Io però fisicamente sto benissimo: certo il polso non è come prima a livello di mobilità, nel senso che mi è rimasto leggermente bloccato, ma non è un impedimento. 

Ti abbiamo rivisto infatti nel doppio round in Austria. 

Certo abbiamo fatto un po’ di fatica, forse non mi sono adatto bene io alla moto o per qualche altro motivo. Ma abbiamo fatto comunque una buona prima gara e come tempi ero a circa un secondo dai primi! Non mi vedo così pericoloso per gli altri come mi hanno detto. Ma è andata così. Mi avranno fermato per qualche altro motivo, o forse perché non sono riuscito a portare i risultati da loro prefissati. Noi comunque abbiamo fatto quello che dovevamo fare.

Ricevendo anche l’idoneità prima dei GP. 

Sì, ho dovuto passare la visita medica che ti ordinano di fare prima dell’evento. Sono andato, l’ho passata e ho firmato una carta in cui si diceva che ero fisicamente a posto. Non ha molto senso. 

Dopo questi due GP torni in azione?

Mi hanno detto che per la tappa a Misano dovrò presentare delle carte che diranno che io sto bene. Ma non c’è scritto che io a Misano torno… È tutto un po’ contorto, in teoria dovrei almeno finire l’anno. Mi hanno segato prima di poter dimostrare qualcosa. Certo è che i presupposti erano altri, ma per esempio a Portimao ero sempre nei primi 12, anche se poi sono caduto. A Le Mans prima di farmi male avevo chiuso 12° nelle FP1. È vero che in Austria ho fatto fatica, ma ero ad un secondo dal primo, non di più. Se fosse stato tipo 3-4 secondi avrei detto certo, posso essere pericoloso per me e gli altri perché sono troppo lento. Ma non era questo il caso. 

Quindi che succede? 

Vedremo come andrà a finire tutta questa storia, certo non è stato bellissimo. Più che altro perché bloccandomi così mi impediscono anche di esprimermi, quindi di cercare di migliorarmi. Sono comunque in contatto con il mio avvocato per capire il da farsi: ho firmato un triennale, ma c’è la possibilità di rinnovarlo o meno anno per anno. Sospendermi così è previsto da contratto, ma per motivi più gravi: una non-preparazione fisica, un battibecco nel team, maleducazione… Questi presupposti non ci sono stati, quindi stiamo vedendo come muoverci. Speriamo di risolvere il prima possibile e di trovare una buona sella. 

Occhio al futuro? 

Sto guardando già all’anno prossimo, per quest’anno non so… Pensiamo alla prossima stagione, sperando di trovare qualcosa, che si vedano delle cose buone. Niente di concreto, ma ci stiamo affacciando un po’ dappertutto. 

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: Speed Up

1 commento

njsr777
20:04, 24 agosto 2021

In questi anni il team speed up mi ha dato spesso l’impressione di essere un po’ mangia piloti: alcuni sembrano godere di buon supporto nonostante tutto (vedi Lowes o ora Navarro) altri giovani italiani li si sono bruciati vedi Nocco, Bassani, ed ora Montella mi sembra stia per fare la stessa fine…
Immagino per due gare ci sarà Aldeguer…finché non torna la moto e

POTRESTI ESSERTI PERSO:

marc marquez motogp

MotoGP: Marc Márquez, primo contatto con la nuova Honda RC-V

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”