gardner fernandez moto2

Moto2, Remy Gardner: “Un vantaggio avere il rivale nello stesso box”

Remy Gardner, al Mugello il secondo successo in carriera. Vincendo la lotta 'in casa' contro il compagno di box Fernández. "Punti importanti, ma la stagione è lunga."

1 giugno 2021 - 17:35

Cercava con tutte le sue forze la prima affermazione stagionale, ed è arrivata al Mugello. Remy Gardner riesce così a ripetere il risultato di Portimao 2020, anzi fa anche meglio, visto che riesce a beffare il compagno di box proprio alla fine (14 millesimi!). Quel Raúl Fernández che all’esordio ha già due vittorie, due pole ed altri due podi in appena sei gare. Certo è un colpo arrivato in un fine settimana funesto, quindi con poco da festeggiare, ma l’australiano riesce a frenare il giovane spagnolo ed a mantenere la leadership Moto2. Considerando che è sempre più vicina l’ufficialità del suo passaggio in MotoGP nel 2022, è certo il modo migliore per mettersi in bella evidenza.

“È stata una gara molto lunga” ha raccontato Gardner. “Ho fatto fatica per tutto il weekend, soprattutto per trovare quei decimi in più rispetto a Sam [Lowes] ed a Raúl. Ma nel complesso non è andata male, anzi me lo sentivo che sarebbe stato possibile disputare una bella gara. La condizione fisica era buona e ho pensato a preservare le energie per la fine. Credo che sul finale abbiano fatto tutti fatica, ma sono riuscito a gestire.” Come detto però poco da festeggiare. “È stata una giornata triste, appena prima di partire ho saputo di Jason. Quindi insomma, non può essere così bello oggi.”

Racconta poi il finale di gara. “Ho visto che Sam si stava riavvicinando tanto a Raúl, che credo fosse più in difficoltà. Poi è caduto…” Ma sottolinea anche “Il vantaggio di avere il rivale nello stesso box, puoi studiarlo bene. Conosciamo i nostri punti forti e deboli, ci osserviamo per tutto il weekend. Sapevo che nelle Arrabbiata era un po’ più rapido. Avevo programmato [il sorpasso] un giro prima, ma ho atteso di avvicinarmi ancora.” Fino a metterlo a compimento, resistendo all’assalto finale di Fernández. “Sono 25 punti importanti per il campionato, ma mancano ancora tantissime gare. La stagione è molto lunga.”

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso… sarà un mercoledì davvero speciale!

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: l’idea del ritiro per “vergogna”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, uragano Marc Marquez: una vittoria “strappalacrime”