moto2 crash

Moto2 Portimao-2, FP2: Raúl Fernández al top, che botto Gardner-Ramírez

Raúl Fernández risponde a Remy Gardner con il miglior crono nelle FP2. A referto un incidente finale tra il leader Moto2 e Marcos Ramírez.

5 novembre 2021 - 17:01

La lotta in casa del duo KTM Ajo è un botta e risposta in questa prima giornata a Portimao. Remy Gardner davanti nelle FP1, Raúl Fernández però risponde nella seconda sessione di libere, piazzando così il miglior crono del venerdì. Per il leader Moto2 invece c’è da riportare un incidente finale che ha coinvolto anche Marcos Ramírez, sembra senza alcuna conseguenza. Seconda piazza per Sam Lowes a soli due millesimi dal rookie spagnolo, in top 14 provvisoria ci sono Bezzecchi, Vietti e Di Giannantonio. Tutti gli orari del Gran Premio.

Prove libere 2

La lotta per il titolo continua: dopo il risultato delle FP1, il duo KTM Ajo è presto nuovamente in vetta anche in questa sessione, anche se a posizioni invertite e con Fernández in testa. Si inserisce in seguito anche Lowes, si fanno vedere anche Vietti e Ogura, emergono in seguito anche i ragazzi in sella alle Boscoscuro. Da segnalare uno scossone importante nei minuti finali per l’attuale leader iridato, fortunatamente senza conseguenze. Ma proprio alla bandiera a scacchi ecco un finale col botto alla curva 15: Gardner sembra perdere la sua KALEX e colpisce al posteriore Ramírez che lo precedeva (qui le immagini). La buona notizia è che i due piloti si rialzano subito senza conseguenze. Raúl Fernández si prende la prima posizione, Sam Lowes è vicinissimo, rimane comunque terzo il pilota australiano.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

La classifica FP2

La classifica combinata 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alberto Puig

“MotoGP senza Valentino Rossi? La vita va avanti”: la freddura di Puig

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP, trattativa Aprilia-Espargarò: rinnovo o ipotesi collaudatore

100 Km dei Campioni

Valentino Rossi e Luca Marini: la voce del padrone alla 100 Km dei Campioni